5 Agosto 2022: le immagini e le notizie di oggi

5 Ago, 2022
In evidenza | News | Notiziario

(30Science.com) – Roma, 5 ago. – Le immagini e le notizie di oggi.

IMMAGINI

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

PRIMO PIANO

FAO, prezzi prodotti alimentari in calo

L’indice di riferimento dei prezzi dei prodotti alimentari mondiali ha fatto registrare, in luglio, una significativa battuta d’arresto, con una contrazione a due cifre per i prezzi dei principali cereali e oli vegetali. A darne notizia in data odierna è l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO).
L’Indice FAO dei prezzi dei prodotti alimentari, che è attentamente monitorato, ha raggiunto, in luglio, un valore medio di 140,9 punti, in frenata dell’8,6 percento rispetto a giugno, un dato che segna il quarto calo mensile consecutivo dopo il record assoluto toccato all’inizio dell’anno. L’Indice, che rileva le variazioni mensili dei prezzi internazionali di un paniere di generi alimentari comunemente oggetto di scambi commerciali, si è comunque attestato su un valore superiore di 13,1 punti percentuali, rispetto al dato registrato nel luglio 2021. “Questa scia di contrazioni dei prezzi dei prodotti alimentari rispetto a valori estremamente alti è un segno positivo, soprattutto se osservato dalla prospettiva dell’accesso al cibo; permangono, tuttavia, numerose incertezze, compresi gli elevati prezzi dei fertilizzanti, che possono compromettere il futuro panorama produttivo e la sussistenza degli agricoltori, nonché i movimenti di valute, in un quadro complessivo di fosche previsioni economiche, cosa che mette a dura prova la sicurezza alimentare mondiale,” ha dichiarato Maximo Torero, Economista capo della FAO.

BMTI, alimentare previsto +15% prezzi produzione ad agosto

Attesi rincari dell’1,7% dell’alimentare tra luglio ed agosto che portano al 14,9% la crescita dei prezzi alla produzione negli ultimi 12 mesi. L’estate in tavola sarà più “rovente”” per l’acquisto di latticini ma anche di scatolame e conserve. Costerà di più comprare, rispetto a maggio e giugno, il latte a lunga conservazione (+6,7%), la mozzarella (+4,7%), la passata di pomodoro +4,3%, il tonno all’olio di oliva (4,1%), i legumi in scatola (+4,3%), l’olio di semi (+4,1%). Ma sono previsti rialzi anche per pasta di semola (+ 3,7%) e riso (+3%). E’ quanto prevede un’indagine condotta da Unioncamere con la collaborazione di BMTI e REF Ricerche presso le Centrali di Acquisto della GDO per 46 prodotti alimentari monitorati.

APPROFONDIMENTO

Serbatoi animali: dove potrebbe sorgere la prossima variante SARS-CoV-2

Non ce l’hanno fatta i cani e i gatti domestici. E non ce l’hanno fatta neanche i grandi felini, come tigri e leoni. Al virus Sars-CoV-2 non sono riusciti a resistere i gorilla, i cervi dalla coda bianca, i criceti, i visoni d’allevamento, le lontre, i formichieri. Tra le vittime ci sono pure i lamantini, gli ippopotami e molte altre specie. Da un animale, il pipistrello, il virus è passato all’uomo, forse facendo tappa intermedia su un pangolino. E dall’uomo è passato ad altri animali ancora. E ora si teme che da questi animali passi nuovamente all’uomo, forse in una versione diversa, più pericolosa. Per alcuni scienziati sarà inevitabile, anche se non è ben chiaro quale sarà alla fine l’animale che darà al via a una nuova variante e a una nuova ondata di contagi. Non c’è nulla di certo, ma possiamo (e dobbiamo) monitorare, come evidenzia un articolo pubblicato rivista JAMA, che ha raccolto il parere di numerosi esperti.

Nature: “Queste non sono solo ondate di caldo sempre più potenti: sono ondate di caldo da record che hanno sfidato le aspettative derivate dai modelli climatici”

Un gruppo di esperti su Nature si interroga sulle temperature senza precedenti che da Londra a Shanghai, stanno devastando intere zone del mondo. Il primo problema, dicono i ricercatori, è che stanno arrivando più velocemente e più furiosamente di quanto si aspettassero, sollevando domande su cosa accadrà in futuro. A giugno, Tokyo ha bruciato per nove giorni consecutivi sopra i 35 ºC, la sua ondata di caldo più grave da quando sono iniziati i conteggi ufficiali negli anni ’70 dell’Ottocento. A metà luglio, il Regno Unito ha infranto i record quando le temperature sono salite sopra i 40 ºC per la prima volta dall’inizio delle misurazioni. Nel frattempo, gli incendi hanno devastato parti di Francia, Spagna, Grecia e Germania. E la Cina ha affrontato molteplici ondate di caldo diffuse, inclusa una che ha colpito più di 400 città la scorsa settimana. Gli scienziati del clima avvertono da tempo che le ondate di caldo colpiranno più frequentemente e con temperature più elevate man mano che il mondo si riscalda. Ma il futuro è arrivato più velocemente di quanto i ricercatori avessero temuto, in particolare nell’Europa occidentale, che è un punto caldo per le ondate di caldo. Queste non sono solo ondate di caldo sempre più potenti: sono ondate di caldo da record che hanno sfidato le aspettative derivate dai modelli climatici.

SALUTE, MEDICINA E SANITA’

Tre farmaci contro il fumo fanno bene anche contro l’alcol

La terapia sostitutiva della nicotina, la vareniclina e la citisina, tre approcci ideati per contrastare la dipendenza dal fumo, potrebbero ridurre significativamente anche l’assunzione di alcol. Lo rivela uno studio, pubblicato sul Journal of American Medical Association Network Open, condotto dagli scienziati del Vanderbilt University Medical Center (VUMC), della Boston University School of Medicine, del Boston Medical Center e della First Pavlov State Medical University of San Pietroburgo, in Russia. Il team, guidato da Hilary Tindle, ha coinvolto 400 persone che convivono con l’HIV per valutare gli effetti di tre farmaci impiegati nel trattamento della dipendenza dal fumo. I partecipanti sono stati seguiti per 12 mesi, durante i quali i membri del gruppo di controllo hanno ricevuto un placebo.

Si apre la strada a trattamenti personalizzati per l’insufficienza cardiaca

Individuare nuove molecole e percorsi utili per i trattamenti destinati ai pazienti con cardiomiopatia, una condizione attualmente priva di cure che rende difficoltoso per il cuore pompare il sangue. Questo l’obiettivo che ha guidato uno studio, descritto sulla rivista Science, condotto dagli scienziati del Brigham and Women’s Hospital e della Harvard Medical School (HMS). Il team, guidato da Christine E. Seidman e Jonathan Seidman, ha utilizzato il sequenziamento dell’RNA a nucleo singolo per ottenere informazioni dettagliate sui cambiamenti specifici che si verificano in diversi tipi di cellule e stati cellulari. Gli esperti hanno cercato di identificare molecole e percorsi che potrebbero contrastare lo scompenso cardiaco in trattamenti efficaci e personalizzati.

Un paziente su otto ha il long Covid

Tra gli adulti che hanno avuto Covid-19, il 21,4 per cento potrebbe manifestare almeno un sintomo a distanza di tre-cinque mesi dalla diagnosi. A calcolarlo uno studio, pubblicato sulla rivista The Lancet, condotto dagli scienziati dell’Università di Groningen. Il team, guidato da Judith Rosmalen ha considerato la frequenza dei sintomi nuovi o più gravi in una coorte di pazienti affetti da Covid-19. Le informazioni sono state poi confrontate con i dati relativi a un gruppo di persone sane per stimare il rischio di long Covid. In totale, sono stati considerati 76.422 partecipanti, 4.231 dei quali avevano contratto l’infezione. Stando a quanto emerge dall’indagine, il 21,4 per cento dei pazienti manifestava almeno un sintomo da tre a cinque mesi dopo l’infezione, mentre nel gruppo di controllo solo l’8,7 per cento dei partecipanti aveva sviluppato delle condizioni cliniche nel periodo di osservazione.

Per la prima volta trapiantata mascella al titanio su misura stampata in 3D

Il Netherlands Cancer Institute ha eseguito la prima operazione di successo con la mascella inferiore in titanio stampata in 3D personalizzata
CREDITO
Tecnologia Mobius 3D (M3DT)

Per la prima volta è stata impiantata una mascella inferiore in titanio, realizzata con una stampante 3D e progettata grazie alle scansioni dell’articolazione reale del paziente. A riuscirci gli scienziati del Netherlands Cancer Institute e della Dutch Mobius 3D Technology (M3DT), che hanno collaborato per sviluppare un nuovo metodo per la ricostruzione della mascella. Il team ha utilizzato questo approccio trattare con successo il caso di un paziente con neoplasia della mascella. I tumori dentro e intorno alla mascella inferiore, spiegano gli esperti, vengono generalmente trattati rimuovendo parte dell’osso mascellare, che viene ricostruito grazie a sezioni ossee prelevate da altre parti del corpo.

TRANSIZIONE ECOLOGICA

I pneumatici esausti minacciano la vita marina

Gli scienziati hanno coltivato giovani ostriche a coppa in presenza di composti chimici degli pneumatici. Credit: Ifremer | Lesbats Stephane.

Oltre ai rischi dell’ingestione di microplastiche, gli scienziati hanno recentemente dimostrato che gli additivi chimici nella plastica degli pneumatici e in altre gomme rappresentano un altro pericolo per la vita marina. Esposte a questa contaminazione, le ostriche concave vedono ridotta la loro capacità riproduttiva e il loro bilancio energetico. Gli scienziati dell’Ifremer, l’Istituto di ricerca francese per lo sfruttamento del mare, hanno coltivato ostriche Crassostrea gigas in presenza di un cocktail di questi composti chimici per comprenderne meglio gli effetti sul loro sviluppo. I loro risultati sono stati pubblicati sulla rivista Marine Pollution Bulletin.

Microplastiche persino nei bronchi, danni alla salute

Scoperte microplastiche dannose per l’organismo umano all’interno dei bronchi. A rilevarle, uno studio condotto dalla Fondazione per la Promozione della Salute e della Ricerca Biomedica della Regione Valenciana (Fisabio) e la Fondazione di Pneumologia della Comunità Valenciana hanno presso l’Ospedale Universitario Generale di Elche. Alla ricerca hanno collaborato anche l’Università Politecnica di Cartagena e l’Università Autonoma di Madrid. Queste minuscole plastiche e fibre di meno di cinque millimetri sono state trovate in due su tre lavaggi broncoalveolari eseguiti su pazienti di pneumologia, ma i loro risultati possono essere estrapolati al grande pubblico. “Siamo tutti esposti all’inalazione di microplastiche”, conclude il dottor Carlos Baeza Martínez, del servizio di pneumologia dell’Hospital General Universitario di Elche, che ha condotto lo studio. “La contaminazione dell’aria da microplastiche non è così studiata come quella del suolo o dell’acqua, sebbene sia un problema più serio di quanto immaginiamo.

Anche in Alaska i ghiacci si ritirano

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dei 19 ghiacciai del Kenai Fjords National Park, in Alaska, ben 13 mostrano un sostanziale ritiro, quattro sono relativamente stabili e due sono avanzati. A rivelarlo uno studio, descritto sul Journal of Glaciology, condotto dagli scienziati dell’Università di Washington e del National Park Service, che hanno analizzato le informazioni dei ghiacciai relative agli ultimi 38 anni. Situato a circa due ore a sud di Anchorage, il Kenai Fjords National Park è un parco nazionale statunitense che si estende per quasi 670 mila acri e ospita diversi tipi di ghiacciai. Il gruppo di ricerca, guidato da Taryn Black, ha esaminato i dati raccolti negli ultimi 38 anni per stimare il cambiamento dei ghiacciai della regione ed elaborare delle previsioni sul futuro di questo parco. “Il Kenai Fjords National Park – afferma Black – rappresenta una notevole attrazione turistica. È importante sapere cosa aspettarsi nel prossimo futuro in modo da essere in grado di gestire la situazione”.

Gli incendi hanno mandato in fumo i pozzi di carbonio della California

La riserva di carbonio nelle foreste della California, ideata per garantire la durata del programma statale di compensazione del carbonio, potrebbe essere gravemente sottocapitalizzata. Lo rivela uno studio, pubblicato sulla rivista Frontiers in Forests and Global Change, condotto dagli scienziati di CarbonPlan, un’organizzazione senza scopo di lucro che utilizza dati e scienza per promuovere strategie volte a contrastare l’emergenza climatica. Il team, guidato da Danny Cullenward, ha valutato le perdite di carbonio in relazione agli incendi nello stato della California. Stando a quanto emerge dall’indagine, nei primi dieci anni del programma di compensazione, le perdite di carbonio hanno esaurito almeno il 95 per cento dei contributi stanziati per la protezione dal rischio di incendi destinati a un arco di tempo di 100 anni. Ciò implica, spiegano gli autori, che le riserve non saranno in grado di coprire le emergenze nel prossimo futuro.

Mai tanti coralli nella barriera australiana, ma la media continua a diminuire

La Grande Barriera Corallina settentrionale e centrale ha registrato la più alta quantità di copertura corallina da quando l’Australian Institute of Marine Science (AIMS) ha iniziato a monitorare 36 anni fa. CREDITO Istituto australiano di scienze marine

La Grande barriera corallina australiana settentrionale e centrale ha registrato la più alta quantità di copertura corallina da quando l’Australian Institute of Marine Science (AIMS) ha iniziato a monitorarla 36 anni fa. Pubblicato oggi, il rapporto di sintesi annuale dell’AIMS sulle condizioni della barriera corallina per il 2021/22 ha mostrato un altro anno di aumento della copertura corallina in gran parte della barriera corallina.
Nelle 87 barriere coralline rappresentative, esaminate tra agosto 2021 e maggio 2022 nell’ambito del programma di monitoraggio a lungo termine dell’AIMS (LTMP), la copertura media di coralli duri nella regione a nord di Cooktown è aumentata al 36% (dal 27% nel 2021) e al 33% nella Grande barriera corallina centrale (dal 26% nel 2021).

CREDITO ©2022 Nicola Burghall

Tutti i modi in cui la natura crea benessere

Acqua pulita, aria fresca, materie prime… i vantaggi che la natura ha da offrire sono numerosi e variegati. Ad esplorarli uno studio, pubblicato sulla rivista Science Advances, condotto dagli scienziati dell’Università di Tokyo, che hanno eseguito una revisione sistematica di 301 articoli accademici sui servizi ecosistemici naturali e su come possano provocare effetti positivi sul benessere umano. Il team, guidato da Lam Huynh e Alexandros Gasparatos, ha identificato 227 percorsi attraverso i quali l’interazione umana con la natura influisce sul benessere. I ricercatori hanno quindi isolato 16 meccanismi sottostanti distinti attraverso i quali le persone sperimentano tali effetti. Una migliore comprensione di questi aspetti, osservano gli studiosi, potrebbe essere utile per il processo decisionale reale sull’ambiente, portando vantaggi notevoli per gli individui e la società in generale.

CREDITO Lynn Ketchum

SCIENZA, RICERCA E ARCHEOLOGIA

Ogni luppolo è paese

Il luppolo della stessa varietà coltivata in Oregon e Washington e le birre prodotte con quei luppoli hanno proprietà chimiche e profili aromatici diversi. È quanto è emerso da un nuovo studio della Oregon State University, i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of the American Society of Brewing Chemists.
La domanda di luppolo è aumentata negli ultimi anni con la crescita dell’industria della birra artigianale, alimentata in parte da birre come le India pale ale. Di conseguenza, i produttori di birra, i produttori di luppolo e i coltivatori di luppolo si concentrano sul potenziale aromatico del luppolo e sul loro contributo al sapore della birra.

 

SPAZIO

ASI rimodula tariffe per i servizi geospaziali

La Baia di Rio De Janeiro Credit: ASI

Che anno il 2022 per la costellazione di osservazione della Terra di COSMO-SkyMed! Nel 2022 celebra i 15 anni e la messa in orbita del secondo satellite della seconda generazione che ha portato a sei il numero totale dei suoi satelliti in orbita. In occasione di questo anniversario e degli importanti traguardi raggiunti, l’Agenzia spaziale Italiana (ASI) ha deciso di effettuare una rimodulazione dei costi dei prodotti COSMO-SkyMed verso l’utenza Istituzionale, rendendo gratuiti tutti i prodotti sia di archivio sia di nuove acquisizioni per la comunità Istituzionale Italiana e diminuendo il costo dei prodotti COSMO-SkyMed verso la Comunità Istituzionale non nazionale, secondo la tabella riportata. Gli utenti commerciali, nazionali e internazionali, possono accedere al sistema tramite il Concessionario Commerciale e-Geos, società ASI-Telespazio.

 

TECNOLOGIA, MEDIA, SOCIETA’

Distribuzione della popolazione in Italia influenzata da rete trasporti

La distribuzione delle città moderne in Italia può essere prevista con buona precisione da un modello informatico basato nient’altro che sull’interdipendenza delle popolazioni insediative e delle reti stradali nel contesto del paesaggio naturale (Takaaki Aoki, et al. Scientific Reports. June 16, 2022).CREDITO Takaaki Aoki, et al. Rapporti scientifici. 16 giugno 2022

In un articolo pubblicato su “Scientific Reports”, Takaaki Aoki dell’Università di Kagawa, Naoya Fujiwara dell’Università di Tohoku, Toshiyuki Nakagaki dell’Università di Hokkaido e Mark Fricker dell’Università di Oxford hanno riportati i risultati di una loro ricerca che ha portato a creare un modello matematico per spiegare la distribuzione delle città in Italia. Per gli studiosi: “Il paesaggio da solo non è sufficiente a spiegare la distribuzione della popolazione, ma è necessario considerare l’ interdipendenza dinamica tra la popolazione e la rete di trasporto”. Il modello computazionale costruito da Aoki e dai suoi colleghi si basa su una griglia di celle che hanno ciascuna un terreno e una pendenza, nonché una certa quantità di popolazione.

ANIMALI

Editing genetico contro malattie ereditarie dei cani Labrador

Foto di Ryniu1234 da Pixabay

Scienziati sudcoreani hanno testato una nuova alternativa per prevenire le malattie ereditarie che colpiscono la mobilità nei cani Labrador: l’editing genetico. Per ora, il team è riuscito nell’esperimento che ha prodotto due cuccioli sani, di nome Gene e Geny. L’aspettativa è che gli animali trasmettano resistenza alla displasia dell’anca canina (DH) alla loro prole. Pubblicato su Scientific Reports, lo studio sull’editing genetico è stato condotto da ricercatori della Chungnam National University (CNU) in Corea del Sud. Nonostante i risultati iniziali, gli scienziati devono seguire i cani per tutta la vita, verificando l’esistenza (o meno) di problemi genetici legati alla tecnica.

Ziggy Stardust e i suoi 54 ragni

Peter Jäger ha dedicato 54 nuove specie al cantante, morto nel 2016, tra cui Bowie Neukoeln dalla Malesia. Foto: Senckenberg/Jäger

Un nuovo genere della famiglia di ragni Ctenidae è stato nominato ‘Bowie’ in onore del defunto musicista rock/pop David Bowie, in occasione del 75° compleanno della leggenda della musica. Intitolando i ragni a una celebrità, l’aracnologo Peter Jäger del Senckenberg Research Institute, in Germania, che ha effettuato la scoperta, ha voluto attirare l’attenzione sulla diversità ancora in gran parte inesplorata e sulla necessità di protezione di queste creature ad otto zampe. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Zootaxa.

MOBILITA’

European Lithium fornirà litio a BMW

L’australiana European Lithium Ltd ha dichiarato venerdì di aver firmato un accordo con la casa automobilistica tedesca BMW AG per la fornitura di idrossido di litio per batterie. Le società australiane del settore minerario hanno recentemente siglato diversi accordi con le principali case automobilistiche per la fornitura di litio, un ingrediente chiave nelle batterie dei veicoli elettrici.

Veicoli elettrici, Lordstown e Nikola confermano obiettivi di produzione

I produttori di veicoli elettrici Lordstown Motors Corp e Nikola Corp hanno riaffermato gli obiettivi di produzione annuale dopo aver riportato una performance trimestrale positiva. Lordstown in particolare ha affermato che avrebbe iniziato a produrre veicoli nel terzo trimestre e a consegnare nel quarto. Il produttore taiwanese Foxconn produrrà i camion elettrici Endurance di Lordstown Motors dopo aver acquistato lo stabilimento dell’azienda statunitense in Ohio.

Tesla, azionisti approvano buona parte delle proposte del board

Gli azionisti di Tesla Inc hanno votato a favore delle raccomandazioni del consiglio di amministrazione sulla maggior parte delle questioni durante l’assemblea annuale della società, inclusa la rielezione dei direttori e l’approvazione di un frazionamento azionario. I voti su tre delle 13 proposte non hanno seguito le raccomandazioni del consiglio, secondo i conteggi preliminari presentati all’assemblea annuale degli azionisti ad Austin, in Texas.

BYD si espande in Israele

BYD continua la sua serie di ingressi in mercati al di fuori della Cina. In Israele, il produttore cinese sta collaborando con Shlomo Motors per la distribuzione delle sue auto elettriche e accetterà ordini da agosto. Secondo l’azienda, i primi due showroom BYD in Israele apriranno a Petach Tikva e Haifa a settembre.

Teco 2030 e AVL verso camion a idrogeno da 40 tonnellate

La società norvegese Teco 2030 e lo sviluppatore austriaco di azionamenti AVL List hanno firmato un accordo di cooperazione per l’utilizzo di celle a combustibile a idrogeno (H2) di Teco 2030 nel camion DemoTruck di AVL.

E.On, 2.000 stazioni di ricarica ad alta potenza entro il 2024

La società energetica E.On prevede di installare 2.000 stazioni di ricarica ultrarapide in tutta Europa entro la fine del 2024. L’utility tedesca unirà le forze con Alpitronic per fornire le apparecchiature. I loro piani vanno oltre il 2024. Entro il 2026, E.On prevede di possedere un totale di 5.000 nuovi punti di ricarica ad alta potenza.

Sviluppata base di una batteria solida al magnesio

Un gruppo di ricerca della Tokyo University of Science (TUS) in un nuovo studio pubblicato sul “Journal of the American Chemical Society”, riportano per la prima volta l’ottenimento di un conduttore a ioni di magnesio (Mg 2+) allo stato solido con conducibilità superionica di 10 − 3 S cm −1, un risultato che spiana la strada alle batterie allo stato solido al magnesio. Questa grandezza di conducibilità per i conduttori Mg 2+ è la più alta riportata fino ad oggi. Le batterie a base di ioni di magnesio (Mg 2+ ) hanno guadagnato slancio in alternativa a quelle agli ioni di litio. La crosta terrestre contiene molto magnesio e si dice che i dispositivi energetici a base di Mg 2+ abbiano densità di energia elevate, elevata sicurezza e basso costo. Ma l’ampia applicazione del Mg 2+ è limitata dalla sua scarsa conduttività nei solidi a temperatura ambiente. Mg 2+ ha una scarsa conduttività allo stato solido perché gli ioni positivi bivalenti (2+) sperimentano forti interazioni con i loro vicini ioni negativi in un cristallo solido, impedendo la loro migrazione attraverso il materiale.

Lyft, risultati record per il trimestre

L’azienda di ride-hailing Lyft Inc ha previsto un utile operativo rettificato di un miliardo di dollari per il 2024 dopo aver registrato guadagni record per il secondo trimestre, scommettendo sulla forza del mercato delsettore. L’EBITDA (Earnings Before Interests Taxes Depreciation and Amortization) rettificato di Lyft è stato di 79,1 milioni di dollari per il secondo trimestre e ha superato le stime degli analisti di 18,66 milioni di dollari, secondo i dati IBES di Refinitiv.

e.battery produrrà batterie in India

Lo specialista austriaco di batterie e.battery Systems e l’azienda indiana Amara Raja Batteries hanno avviato lo sviluppo congiunto di una batteria raffreddata a liquido per veicoli elettrici a due e tre ruote in India. La produzione dovrebbe iniziare tra un anno. La batteria, dotata di raffreddamento a immersione e ricarica rapida, sarà progettata specificamente per il mercato indiano in rapida crescita degli scooter elettrici e dei risciò elettrici.

 Sakuu apre nuovo centro di sviluppo negli Stati Uniti

Sakuu, uno sviluppatore californiano di batterie allo stato solido stampate in 3D, ha aperto un nuovo centro di sviluppo nella Silicon Valley. Questa notizia segue la recente apertura di una linea pilota per batterie da parte di Sakuu. Annunciata lo scorso anno , questa linea pilota sta ora producendo le sue prime batterie per i clienti.

Arrival verso stop a sviluppo auto e bus

Lla start-up britannica di veicoli elettrici Arrival avrebbe sospeso il suo programma dedicato ad autobus e auto. Secondo il “Financial Times”, Arrival vorrebbe concentrarsi per il momento sul lancio del suo camioncino da trasporto elettrico per generare più entrate. Il “Financial Times” (30Science.com)

X