4 Agosto 2022: le immagini e le notizie di oggi

4 Ago, 2022
In evidenza | News | Notiziario

(30Science.com) – Roma, 4 ago. – Le immagini e le notizie di oggi.

IMMAGINI

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

PRIMO PIANO

Grandi speranze contro la malaria da un nuovo anticorpo monoclonale

Un anticorpo monoclonale di nuova generazione contro la malaria si è comportato bene per sicurezza, efficacia, durata dell’emivita e facilità di rilascio in uno studio di fase I. A riportarlo, il New England Journal of Medicine. Solo una dose dell’anticorpo antimalarico L9LS ha conferito protezione a 15 su 17 pazienti affetti da infezione da malaria umana controllata. Al contrario, i sei controlli che non hanno ricevuto il trattamento hanno mostrato tutti parassitemia al test PCR entro 21 giorni dall’esposizione alle zanzare infette. L9LS ha mostrato un’emivita sierica di 56 giorni e la modellazione farmacocinetica ha suggerito che una dose di 5 mg/kg nei bambini può fornire protezione fino a 6-12 mesi, secondo il rapporto del team di ricercatori capeggiato da Robert Seder, immunologo presso il NIH a Bethesda, nel Maryland. “Questi risultati possono avere importanti implicazioni cliniche e di salute pubblica perché stabiliscono il potenziale per promuovere la protezione contro la malaria nelle regioni con trasmissione stagionale e perenne”, hanno scritto i ricercatori.

Topi sterili producono sperma di ratto

Criosezione del testicolo della chimera del topo CREDITO Joel Zvick/ETH Zurigo

Un modello murino sterile è stato in grado di produrre liquido seminale di un’altra specie di ratto. Questo affascinante obiettivo è stato raggiunto dagli scienziati del Politecnico federale di Zurigo (ETH), che hanno pubblicato un articolo sulla rivista Stem Cell Reports per rendere noti i risultati del proprio lavoro. Il team, guidato da Ori Bar-Nur, ha generato spermatozoi di ratto all’interno di topi sterili utilizzando una tecnica chiamata complementazione della blastocisti. “Il nostro lavoro – afferma Bar-Nur – mostra che possiamo utilizzare animali sterili come ospiti per la generazione di cellule germinali di altre specie. Questa possibilità è importante, ad esempio, per la salvaguardia di animali di via di estinzione, o per la produzione di modelli transgenici utili alla ricerca biomedica”. Il gruppo di ricerca ha impiegato cellule staminali pluripotenti (PSC) di ratto, che sono state iniettate in embrioni di topo. Le cellule staminali di ratto si sono sviluppate insieme a quelle della specie ospite, dando origine a un animale chimerico composto dai genotipi delle due specie.

APPROFONDIMENTO

Rischi cardiovascolari dopo il Covid, su Nature gli studi più recenti

Il rischio di problemi cardiovascolari, come un infarto o un ictus, rimane elevato anche molti mesi dopo l’infezione da SARS-CoV-2. A dirlo, diversi studi ed ora i ricercatori stanno iniziando a definire la frequenza di questi problemi. Su Nature, compare una rassegna dei principali studi attualmente disponibili sul tema. Uno degli sforzi più ampi per caratterizzare ciò che accade al cuore e al sistema circolatorio dopo la fase acuta del Covid-19 è l’analisi di Ziyad Al-Aly, epidemiologo della Washington University di St. Louis, Missouri e dai suoi colleghi. I ricercatori hanno confrontato più di 150.000 veterani che si erano ripresi da Covid-19 acuto con i loro coetanei non infetti, nonché con un gruppo di controllo pre-pandemia. I ricercatori hanno utilizzato i dati del Dipartimento per gli affari dei veterani (VA) degli Stati Uniti per stimare la frequenza con cui il Covid-19 porta a problemi cardiovascolari. I ricercatori hanno scoperto che le persone che avevano avuto la malattia hanno affrontato rischi sostanzialmente maggiori per 20 condizioni cardiovascolari nell’anno successivo all’infezione con il SARS-CoV-2. I ricercatori affermano che queste complicazioni possono verificarsi anche in persone che sembrano essersi completamente riprese da una lieve infezione.

USA stanziano 280 miliardi di dollari in ricerca per stare al passo con la Cina

Dopo due anni di negoziati, il Congresso degli Stati Uniti ha finalmente approvato una legislazione per aumentare in modo massiccio la ricerca scientifica e tecnologica e rafforzare la competitività nei confronti di altri Paesi, tra cui la Cina. Ai tratta del CHIPS and Science Act del 2022 da 280 miliardi di dollari e a beneficiarne saranno la US National Science Foundation e altre agenzie di ricerca. Dopo due anni di lavoro, questa legge storica promette uno dei maggiori aumenti di finanziamento degli ultimi anni per la scienza. La legislazione è incentrata sul potenziamento della produzione nazionale di semiconduttori – o chip – che sono cruciali per l’elettronica. Attualmente, gli Stati Uniti producono solo il 12% dei chip mondiali e il Congresso ha promesso di ridurre la dipendenza da altri paesi per migliorare la sicurezza nazionale e far crescere il mercato del lavoro interno. CHIPS and Science autorizza aumenti di budget multimiliardari nei prossimi cinque anni alle agenzie di ricerca federali, tra cui la National Science Foundation (NSF), il Department of Energy (DOE) e il National Institute of Standards and Technology. Investendo in queste agenzie, i legislatori mirano a promuovere l’innovazione scientifica e tecnologica negli Stati Uniti.

Science boccia le policy della FDA, sui vaccini ha creato ritardi

Alcune delle policy della Food and Drug Administration hanno impedito all’agenzia di condividere informazioni cruciali con altre agenzie di regolamentazione, provocando ritardi nei processi di sviluppo dei vaccini e delle misure antiCovid. Questo è il tema centrale di un approfondimento della rivista Science, in cui si ripercorrono i processi che hanno portato l’FDA a generare dati attraverso la revisione di test, farmaci e vaccini relativi alla pandemia. Il team, guidato da Murray Lumpkin, ha valutato le pratiche di riservatezza della FDA che avrebbero potuto impedire la condivisione tempestiva di dati fondamentali per il progresso della scienza e per i processi decisionali.

TRANSIZIONE ECOLOGICA

USA, possibile collegamento tra tempeste di sabbia e insorgenza della febbre della valle

Uno studio pubblicato su GeoHealth mette in discussione una ricerca del 2021 suggerendo che non esiste un legame coerente tra tempeste di sabbia e Valley Fever. L’articolo è riportato sulla rivista Nature.  L’infezione da Coccidioides, soprannominata febbre della valle o Valley Fever, è una malattia causata da funghi appartenenti al genere Coccidioides ed è nota anche come coccidiomicosi. Per contrarla è necessario inalare le spore del fungo Coccidioides, diffuse negli Stati Uniti occidentali. Gli autori del nuovo documento affermano che il set di dati utilizzato nell’analisi del 2021 – lo Storm Events Database, gestito dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) degli Stati Uniti – contiene errori, manca di determinate informazioni e utilizza una definizione di “polvere tempesta’ che non è coerente con quello utilizzato dalla maggior parte delle organizzazioni meteorologiche.

Cmcc realizza la mappa globale dell’aridità

Global Aridity Index per il periodo 1970–2000. I valori più alti (verde/blu) rappresentano condizioni più umide; valori più bassi (giallo/marrone/rosso) rappresentano una maggiore aridità.

Le condizioni di aridità dell’intero globo sono ora mappate ad un’altissima risoluzione spaziale, chilometro per chilometro. Uno strumento al servizio della conoscenza, una banca dati unica nel suo genere che contribuirà a prendere decisioni informate per una migliore pianificazione territoriale. Lo studio, che pone le basi per nuove proiezioni sull’aridità del futuro, pubblicato sulla rivista Nature – Scientific Data con il contributo della Fondazione CMCC. Misurare le precipitazioni di una regione non è sufficiente a identificare adeguatamente gli stress idrici della vegetazione che la occupa. Il fabbisogno idrico delle piante o delle colture per mantenere i loro processi fisiologici (indicato dalla ‘evapotraspirazione’) dipende infatti da molte variabili meteorologiche e climatiche, tra cui la radiazione solare, la temperatura dell’aria, l’umidità relativa e la velocità del vento, oltre che dalle caratteristiche specifiche delle colture e dalle pratiche di coltivazione. Per misurare l’adeguatezza delle precipitazioni nel soddisfare le esigenze idriche della vegetazione si utilizzano quindi indici di aridità, dati dal rapporto tra le precipitazioni annuali e l’evapotraspirazione della coltura di riferimento (o EvapoTraspirazione potenziale).

SCIENZA, RICERCA E ARCHEOLOGIA

Nella grotta Romanelli in Puglia i resti degli antenati dei Neanderthal

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le origini del sito preistorico di Grotta Romanelli in Puglia sono molto più antiche di quanto i ricercatori hanno ritenuto finora. Gli ultimi rilevamenti geologici e le attività di scavo infatti hanno permesso di ricostruire l’evoluzione della grotta, che ha iniziato a riempirsi molto tempo prima di quanto creduto finora, con modalità simili probabilmente a quelle di altre grotte del tratto di costa salentino in esame. Uno studio realizzato da Sapienza, Università di Torino, Statale di Milano e Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Igag), appena pubblicato sulla rivista Nature-Scientific Reports, dimostra che uomini e animali hanno iniziato a lasciare testimonianza della loro presenza nei sedimenti della grotta molto prima di quanto indicato dalle ricerche passate. Il sito Grotta Romanelli è un importante giacimento archeologico e fossilifero del Paleolitico italiano che rappresenta da oltre un secolo un riferimento internazionale per lo studio della preistoria. Situata in un’insenatura della costa salentina vicino a Castro (Lecce), la grotta conserva tracce di fasi differenti del passaggio dell’uomo preistorico attraverso numerosi reperti archeologici, paleontologici, sepolture umane, arte parietale e mobiliare.

Scoperta pianta carnivora che usa la pioggia per catturare gli insetti

La pianta da brocca snella conosciuta come Nepenthes gracilis CREDITO Dott.ssa Ulrike Bauer

La tecnologia con cui alcune piante carnivore si nutrono di insetti utilizzando l’energia della pioggia per alimentare le trappole è stata rivelata per la prima volta. Gli scienziati dell’Università di Bristol hanno pubblicato i loro risultati su Biology Letters.
Nelle giungle del Borneo, le piante hanno sviluppato innumerevoli trucchi per sopravvivere. La Nepenthes gracilis è tra le più ingegnose: le sue elaborate foglie a forma di coppa sono dotate di un coperchio pensile a baldacchino che si trasforma in un mortale trampolino di lancio per le formiche quando viene colpita da una goccia di pioggia che cade.

SPAZIO

ESA, la Terra ha perso una delle sue sentinelle

Il 23 dicembre 2021, il satellite Copernicus Sentinel-1B dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha subito un’anomalia relativa all’alimentazione dell’elettronica dello strumento fornita dalla piattaforma satellitare, che non ha potuto fornire dati radar. Da allora gli operatori e gli ingegneri di veicoli spaziali hanno lavorato per correggere il problema. Nonostante tutti gli sforzi concertati, l’ESA e la Commissione Europea hanno annunciato che è finita la missione per Sentinel-1B. Copernicus Sentinel-1A rimane pienamente operativo e sono in vigore piani per lanciare Sentinel-1C il prima possibile.
“Purtroppo dobbiamo annunciare la fine della missione per il satellite Copernicus Sentinel-1B. La conclusione tratta dall’Anomaly Review Board è che è impossibile recuperare il bus regolato a 28 V dell’unità di alimentazione dell’antenna radar ad apertura sintetica in banda C del satellite, necessaria per fornire alimentazione all’elettronica del radar”, ha dichiarato Simonetta Cheli, direttrice dei programmi di osservazione della Terra dell’ESA.

SALUTE, MEDICINA E SANITA’

Scegliere i brani musicali aiuta a lenire il dolore

Scegliere la propria playlist musicale è un naturale lenitivo del dolore. Un nuovo studio esplora l’uso della musica per alleviare il dolore acuto, scoprendo che le persone a cui è stata data l’impressione di avere il controllo sulla musica che hanno ascoltato hanno sperimentato un maggiore sollievo dal dolore rispetto alle persone a cui non è stato dato tale controllo.  Claire Howlin della Queen Mary University di Londra e i colleghi dell’University College Dublino, in Irlanda, presentano oggi questi risultati nella rivista ad accesso aperto PLOS ONE. L’ascolto della musica può essere utilizzato per alleviare il dolore, in particolare per il dolore cronico, cioè il dolore che dura più di 12 settimane. Tuttavia, i meccanismi alla base di questi benefici non sono chiari, specialmente per il dolore acuto, cioè il dolore che dura meno di 12 settimane. Le caratteristiche musicali di base, come il tempo o l’energia, sembrano essere meno importanti per alleviare il dolore; invece, sentirsi in grado di prendere decisioni sulla musica può essere la chiave per alleviare il dolore.

HPV, vaccinazione protegge da recidive

Il vaccino contro il papillomavirus umano (HPV), somministrato alle pazienti in aggiunta alla terapia per lesioni cervicali precancerose, potrebbe portare a una riduzione del rischio di recidiva delle lesioni e altre malattie correlate all’HPV. Questo incoraggiante risultato emerge da uno studio, pubblicato sul British Medical Journal, condotto dagli scienziati dell’Imperial College di Londra, dell’Università di Helsinki, dell’Università di Ioannina, dell’Università di Göteborg e del Karolinska Institutet di Stoccolma. Il gruppo di ricerca, guidato da Konstantinos S Kechagias e Ilkka Kalliala, ha valutato la correlazione tra il vaccino contro l’HPV e il rischio di recidiva delle lesioni cervicali precancerose (neoplasia cervicale intraepiteliale o CIN). Suddivisi in tre diversi gradi, questi tumori sono associati a un’elevata probabilità di recidiva.

Se fanno anche allenamento, i vegani hanno le ossa più forti

Le persone che seguono una dieta a base vegetale e si impegnano in un regime di allenamento per la forza sono caratterizzate da una struttura ossea più forte rispetto a chi segue un’alimentazione vegana e si dedica ad altre attività. Lo rivela uno studio, pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology della Endocrine Society, condotto dagli scienziati dell’Università di Medicina di Vienna. Il gruppo di ricerca, guidato da Christian Muschitz, ha confrontato le informazioni relative a 43 partecipanti vegani da almeno cinque anni e 45 onnivori. Negli Stati Uniti, riportano gli autori, il sei per cento della popolazione segue una dieta vegana, associata a una minore densità ossea e a un aumento del rischio di fratture.

Esposizione al freddo rallenta la crescita del cancro nei topi

L’esposizione al freddo potrebbe rappresentare un nuovo approccio per arrivare ad un cura per il cancro. A sostenerlo, uno studio sui topi dei ricercatori del Karolinska Institutet in Svezia pubblicato sulla rivista Nature. Anche se la ricerca deve essere convalidata in studi clinici più ampi, i primi risultati fanno ben sperare. Abbassare il termostato, infatti, sembra rendere più difficile la crescita delle cellule tumorali. Lo studio ha scoperto che le temperature fredde attivano il grasso bruno che produce calore e che consuma gli zuccheri di cui i tumori hanno bisogno per prosperare. Meccanismi metabolici simili sono stati trovati in un malato di cancro esposto a una temperatura ambiente abbassata. Lo studio ha confrontato la crescita del tumore e i tassi di sopravvivenza nei topi con vari tipi di cancro, inclusi i tumori del colon-retto, della mammella e del pancreas, quando esposti a condizioni di vita fredde rispetto a quelle calde.

TECNOLOGIA, MEDIA, SOCIETA’

Ministero Mobilità Sostenibile-ENEA-INGV insieme per sicurezza trasporti

L’Italia sarà il primo Paese in Europa ad avere un sistema integrato di monitoraggio del rischio delle infrastrutture critiche, grazie a un accordo tra ENEA, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) e Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS). È quanto prevede il protocollo di intesa firmato oggi dal direttore generale per Digitalizzazione, Sistemi Informativi e Statistici del MIMS, Mario Nobile, dal presidente dell’ENEA, Gilberto Dialuce e dal presidente dell’INGV, Carlo Doglioni. L’obiettivo è di mettere in campo le tecnologie più avanzate per rafforzare la sicurezza di strade e ferrovie del nostro Paese e garantire la continuità delle infrastrutture nazionali e dei servizi di trasporto, mobilità e logistica in caso di incendi e di eventi naturali estremi, come terremoti e inondazioni, in linea con il programma internazionale EISAC.it (European Infrastructure Simulation and Analysis Centre), che ENEA e INGV stanno implementando nel nostro Paese.

GB, Cambridge chiede al prossimo Primo Ministro di aumentare l’orgoglio civico

In un nuovo rapporto, gli esperti dell’Università di Cambridge, GB, chiedono al prossimo Primo Ministro del Regno Unito, di ripensare la strategia del governo per aumentare l’orgoglio civico. Secondo gli esperti del Bennett Institute for Public Policy dell’Università non è sufficiente ridecorare le strade principali dei quartieri disagiati, ad esempio appendendo cestini pieni di fiori alle pareti delle case, per creare un vero e proprio senso di partecipazione e di orgoglio nei cittadini neri riguardi della propria comunità. E` necessario, invece, che le comunità abbiano accesso a una serie più ampia di servizi anche culturali e ludici: dai pub alle squadre di calcio, fino agli spazi verdi.

EVENTI

Frascati Scienza, ricercatori al lavoro per kermesse di settembre

Credit: Frascati Scienza.

Si lavora alacremente alla Notte Europea dei Ricercatori 2022 #LEAF. La kermesse chiuderà l’estate, un’estate di crisi, tra temperature mai registrate, problemi energetici, grano conteso, covid dilagante.
Ricercatrici e ricercatori, in Italia come in Europa e nel mondo, lavorano per trovare soluzioni, e a settembre, quelli dell’immensa rete messa in piedi da Frascati Scienza, in concomitanza con tantissimi luoghi europei, invitano cittadini e cittadine di ogni età ad avvicinarli, a fare domande, a cercare risposte insieme alla scienza. Il tema attorno a cui ruota l’intera Settimana della Scienza di eventi organizzati da Frascati Scienza e dai suoi tantissimi partner (Centri di Ricerca, Università, Ospedali, Associazioni di Ricercatori e appassionati di scienza) è quello della cura del pianeta, intesa come cura del futuro dell’umanità.

ANIMALI

Anche i babbuini adorano mescolarsi tra diverse specie

La stragrande maggioranza dei babbuini nel bacino dell’Amboseli in Kenya trasporta i geni di una specie strettamente imparentata, trova un nuovo studio sulla rivista Science. CREDITO Credito: Arielle Fogel, Duke University

Nel corso dell’evoluzione, i babbuini gialli selvatici nel Kenya meridionale si sono accoppiati ripetutamente con un’altra specie geneticamente simile. Lo rivela uno studio, pubblicato sulla rivista Science, condotto dagli scienziati della Duke University. Il team, guidato da Jenny Tung, Tauras Vilgalys e Arielle Fogel, ha esaminato il corredo genetico dei babbuini in una regione vicino all’Amboseli National Park in Kenya, dove gli animali entrano in contatto con i babbuini verdi o anubi, una specie simile che abita nelle aree nordoccidentali. I ricercatori hanno monitorato gli esemplari dal 1971 nell’ambito dell’Amboseli Baboon Research Project. Nonostante siano geneticamente distinte da almeno 1,4 milioni di anni, nelle zone in cui gli areali si sovrappongono queste specie possono ibridarsi senza provocare difficoltà a livello di prole. In particolare, riportano gli autori, i babbuini ibridi che presentano porzioni maggiori di DNA in comune con gli anubi tendono a formare legami sociali più forti. Questi risultati, sottolineano gli studiosi, sono in linea con la ricerca genetica sugli esseri umani e potrebbero offrire indizi importanti per i costi di ibridazione.

MOBILITA’

ACI, mercato dell’usato in tracollo – 18,6% a luglio

Il mercato dell’auto usata è sempre più in crisi, secondo i dati dell’ACI: i 226.477 passaggi di proprietà annotati dal Pubblico Registro Automobilistico a luglio diminuiscono del 18,6 per cento rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Tuttavia, per ogni 100 autovetture nuove ne sono state vendute 200 usate nel mese di luglio (stesso valore medio per i primi sette mesi del 2022). L’alimentazione a gasolio è sempre la preferita (48.6 per cento del totale del mercato usato a luglio), seppure in calo rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Aumentano invece gli acquisti di ibride ed elettriche. In rosso anche i motocicli, in calo del 6,7 per cento con appena 62.173 trasferimenti di proprietà. Come si legge nell’ultimo bollettino “Auto-Trend”, pubblicato online dall’Automobile Club d’Italia, il mercato è in tracollo nei primi sette mesi del 2022: -11,9 per cento auto, -6,9 per cento moto e -14,9 per cento per il totale dei veicoli rispetto all’anno scorso.

Biden verso firma legge per i chip

Il presidente Joe Biden martedì prossimo firmerà un disegno di legge per sovvenzionare l’industria dei semiconduttori statunitense e aumentare gli sforzi per rendere gli Stati Uniti più competitivi con la Cina in questo settore, ha affermato la Casa Bianca. La normativa mira ad alleviare una carenza persistente di chip che ha colpito tutto, dalle auto, alle armi, alle lavatrici e ai videogiochi. Migliaia di auto e camion rimangono parcheggiati nel sud-est del Michigan in attesa di chip poiché la carenza continua ad avere un impatto sulle case automobilistiche. il disegno di legge fornisce circa 52 miliardi di dollari in sussidi governativi per la ricerca e la produzione statunitense di semiconduttori. Include anche un credito d’imposta sugli investimenti per impianti di chip stimato in 24 miliardi di dollari. “Il disegno di legge aumenterà i nostri sforzi per produrre semiconduttori qui in America”, ha affermato Biden martedì.

TIER e Trenitalia, accordo per mobilità integrata 

Contribuire a una mobilità integrata, multimodale e sempre più sostenibile è l’obiettivo dell’accordo fra TIER, tra i fornitori leader in Europa e nel mondo di soluzioni di micro-mobilità condivisa, e Trenitalia (Gruppo FS Italiane). Attraverso questo accordo sarà possibile unire ai viaggi sulle Frecce di Trenitalia il servizio di monopattini e e-bikes in sharing in dieci città italiane. La collaborazione con Frecciarossa andrà a semplificare ulteriormente gli spostamenti, consentendo anche a chi arriva in treno, di raggiungere la propria destinazione a zero emissioni liberando le città dai mezzi privati. A tutti i passeggeri di Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca, che non siano già clienti TIER, basterà registrarsi sull’app di TIER per aver diritto a un bonus di benvenuto pari a due sblocchi e 20 minuti di utilizzo gratuito dei mezzi ecologici TIER, fino a luglio 2023, inserendo il codice “FRECCIAROSSA” nella sezione “sconti e promozioni”. Inoltre, a partire da agosto sui mezzi TIER sarà visibile anche il logo Frecciarossa.

UE approva aiuti di stato slovacchi per trasporto intermodale

La Commissione europea ha approvato, ai sensi delle norme dell’UE sugli aiuti di Stato, un regime slovacco da 30 milioni di euro per incoraggiare il passaggio del trasporto merci dal trasporto esclusivamente stradale al trasporto combinato strada-ferrovia e vie navigabili interne. Il regime sarà finanziato tramite il dispositivo per la ripresa e la resilienza (“RRF”), a seguito della valutazione positiva della Commissione del piano slovacco per la ripresa e la resilienzae la sua adozione da parte del Consiglio. Il regime durerà fino al 31 dicembre 2027.

Sviluppata tecnologia per lidar più economici

Un gruppo di ricercatori hanno sviluppato una nuova tecnologia basata su chip che fornisce un percorso promettente verso sistemi lidar piccoli, economici e ad alte prestazioni. Il lidar, che utilizza impulsi laser per acquisire informazioni 3D su un posto o un oggetto, è utilizzato in un’ampia gamma di applicazioni come guida autonoma, comunicazioni ottiche nello spazio libero, olografia 3D, rilevamento biomedico e realtà virtuale. “Il governo del raggio ottico è una tecnologia chiave per i sistemi lidar, ma i sistemi di governo del raggio convenzionali basati sulla meccanica sono ingombranti, costosi, sensibili alle vibrazioni e con velocità limitata”, ha affermato il leader del team di ricerca Hao Hu dell’Università tecnica della Danimarca . “Sebbene i dispositivi noti come OPA (Optical Phased Array) basati su chip possano dirigere la luce in modo rapido e preciso in modo non meccanico, finora questi dispositivi hanno avuto una scarsa qualità del raggio e un campo visivo tipicamente inferiore a 100 gradi”.

Farasis Energy verso impianto batterie da 30 GWh

Il produttore cinese di batterie Farasis Energy sta progettando un altro impianto di produzione. Il nuovo stabilimento di Ganzhou, nella provincia di Jiangxi, avrà una capacità annua finale di 30 gigawattora (GWh) e sarà costruito in due fasi. Secondo un memorandum d’intesa firmato dalla società e dall’amministrazione della zona di sviluppo economico e tecnologico di Ganzhou

American Battery Technology espande strutture di ricerca in Nevada

American Battery Technology (ABTC) sta espandendo le proprie strutture di ricerca sulle batterie presso l’Università del Nevada, a Reno, USA. L’idea è che l’espansione dei laboratori possa supportare l’accelerazione dei progetti dedicati ad un aumento della fornitura di metalli per batterie di provenienza nazionale e sostenibile. L’American Battery Technology Company (ABTC) è un’azienda americana di materiali per batterie critici che commercializza sia la produzione di minerali primari che le tecnologie di riciclo delle batterie agli ioni di litio.

Veicoli elettrici, Lucid dimezza proiezioni di produzione

La società di veicoli elettrici Lucid Group ha dimezzato le sue previsioni di produzione, motivando la decisione con i problemi delle catene di approvvigionamento. L’azienda ora prevede di produrre tra 6.000 e 7.000 veicoli elettrici di lusso quest’anno, in calo da 12.000 a 14.000 unità previste a febbraio.

Ricarica elettrica, BorgWarner acquisterà Rhombus

Il produttore di componenti per auto BorgWarner Inc ha dichiarato che acquisterà il fornitore di ricarica per veicoli elettrici Rhombus Energy Solutions, l’ultimo accordo nel settore legato al boom delle vendite di veicoli ecologici. Il valore aziendale dell’accordo può arrivare fino a 185 milioni di dollari, ha affermato la società, aggiungendo che aiuterà ad espandere la rete di ricarica in Nord America e in Europa. BorgWarner, che fornisce a case automobilistiche tra cui General Motors Co e Ford Motor Co, ha puntato a maggiori entrate dal comparto dei veicoli elettrici entro il 2030.

CATL possibile conferma impianto in Nord America

La cinese CATL , uno dei più grandi produttori di batterie al mondo, starebbe ancora portando avanti i suoi piani per fornire batterie al litio a Ford Motor Co e quelli per la produzione di batterie nel nord America entro il 2026, secondo quanto riferito da una fonte “Reuters”. “Bloomberg News” aveva riferito martedì che CATL stava ritardando la decisione su uno stabilimento nordamericano dopo la visita della presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi a Taiwan. (30Science.com)

X