string(4) "post" 16 Giugno 2022: le immagini e le notizie di oggi - 30Science.com
30Science.com

16 Giugno 2022: le immagini e le notizie di oggi

(16 Giugno 2022)

(30Science.com) – Roma, 16 giu. – Le immagini e le notizie di oggi.

IMMAGINI

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 IN EVIDENZA

Alcuni orsi polari si sono adattati ai cambiamenti climatici

Nel Sud-est della Groenlandia esiste una sottopopolazione di orsi polari geneticamente distinta in grado di adattarsi in modo più efficace al clima che cambia e all’accesso limitato al ghiaccio marino. Questa importante e incoraggiante scoperta deriva da uno studio, descritto sulla rivista Science, condotto dagli scienziati del Laboratorio di Fisica applicata presso l’Università di Washington e dell’Università della California a Santa Cruz, che hanno individuato una sottopopolazione precedentemente sconosciuta di orsi polari. Questa scoperta, sottolineano gli autori, potrebbe far luce sul futuro della specie nel resto dell’Artico. 

 

PRIMO PIANO

Scienza: spazio, accordo tra Asi e Nasa per Missione Artemis

L’Agenzia Spaziale Italiana e la NASA hanno siglato oggi un accordo per una cooperazione bilaterale. L’obiettivo è la realizzazione di uno studio preliminare dedicato alla progettazione di sviluppo delle capacità abitative relative ai futuri moduli lunari, i Lunar Surface Multi-Purpose Habitation (MPH) Module(s) proposti da ASI, del programma Artemis. A firmare il Presidente dell’ASI, Giorgio Saccoccia e l’Amministratore della NASA, Bill Nelson.

A un passo dalla pillola che promette gli stessi benefici dello sport

Si chiama Lac-Phe, è una molecola che potrebbe combattere l’obesità riducendo l’assunzione di cibo e la sensazione di fame. A delineare questa interessante prospettiva gli scienziati del Baylor College of Medicine e della Stanford School of Medicine, che hanno pubblicato un articolo sulla rivista Nature per rendere noti i risultati del loro lavoro. Il team, guidato da Yong Xu, ha utilizzato un modello murino per valutare gli effetti della molecola. “È stato dimostrato che l’esercizio fisico può coadiuvare la perdita di peso – afferma Xu – comprendendo il meccanismo attraverso cui l’attività fisica innesca questi benefici potremmo aiutare molte persone a ritrovare la linea in fretta e senza sforzi eccessivi”.(CLICCA QUI)

Inquinamento e cambiamento climatico provocano danni ai bambini

Dal rischio di parto pretermine e basso peso alla nascita fino alla ipertermia e la morte, sono questi alcuni dei pericoli dell’inquinamento atmosferico e del cambiamento climatico causato dai combustibili fossili sui bambini. Ad evidenziarli, un articolo del New England Journal of Medicine esamina che raccoglie i principali studi scientifici a riguardo. Frederica Perera della Scuola di salute pubblica del Mailman dell’Università della Columbia e Kari Nadeau della Stanford University School of Medicine, scrivono che la protezione della salute dei bambini richiede che gli operatori sanitari comprendano i molteplici danni ai bambini causati dai cambiamenti climatici e dall’inquinamento atmosferico e utilizzino le strategie disponibili per ridurre questi danni.

TRANSIZIONE ECOLOGICA

Enea, consumi energetici ed emissioni in crescita, rinnovabili in calo

Consumi di energia ancora in crescita nel I trimestre 2022 (+2,5%), in aumento per il 5° trimestre consecutivo, sebbene ancora inferiori ai livelli pre-pandemia. In crescita anche le emissioni di CO2 (+8% circa) per il maggior utilizzo di fonti fossili (+7% circa) dovuto alla contrazione dell’import di energia elettrica (-20,5%) e delle rinnovabili elettriche (-9,5%), penalizzate dal crollo dell’idroelettrico (-40%) non compensato dall’incremento di eolico e solare (+11%).

Alla Sant’Anna si leggono i fenomeni naturali grazie agli algoritmi

“Attraverso l’interpretazione dei modelli matematici, saremo in grado di affrontare le moderne sfide della ricerca scientifica nei settori della robotica e della medicina” Lo ha spiegato Alessandro Lucantonio, professore associato dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Sant’Anna e responsabile del progetto ‘ALPS’, finanziato dallo European Research Council (ERC), un nuovo approccio per lo sviluppo di algoritmi che consentono di analizzare la realtà che ci circonda. Algoritmi per capire la realtà. Il progetto mira a realizzare nuovi algoritmi per l’apprendimento automatico di modelli matematici per la fisica, a partire da dati sperimentali. Questi nuovi metodi, basati sulla combinazione di tecniche di Intelligenza Artificiale (AI), teorie matematiche e strumenti di simulazione avanzati, aiuteranno gli scienziati a sviluppare modelli per comprendere il funzionamento della realtà che ci circonda.

SCIENZA E RICERCA

Politecnico di Milano crea gemello digitale del Parco della Via Appia

Il Parco Archeologico dell’Appia Antica (PAAA), istituto autonomo del Ministero della Cultura, e il Politecnico di Milano hanno avviato un vasto progetto organico e sistematico di rilievo e digitalizzazione nel territorio del Parco allo scopo di dare forma a un Atlante geografico moderno che si configura come ‘living digital twin 4D’ cioè gemello digitale vivo. Un modello destinato a esperti, curatori e fruitori, da accrescere e monitorare nel tempo. Il lavoro è svolto dal laboratorio interdisciplinare di rilievo e rappresentazione GIcarus-ABCLab (HBIM-GIS-SDI-XR) del Politecnico di Milano con il coordinamento del PAAA. Il PAAA (istituito nel 2016) è “un territorio di straordinario interesse che rappresenta l’area urbana tutelata più estesa d’Europa, con 4.500 ettari di paesaggio con aree archeologiche che si susseguono, costeggiano gli oltre 16Km della Via Appia Antica ‘Regina Viarum’, un vero museo all’aperto, un patrimonio mondiale che si prepara alla candidatura UNESCO”. Afferma Simone Quilici direttore del PAAA del Ministero della Cultura.

Creato amplificatore ottico ad alta potenza su un chip fotonico compatto

Un amplificatore in guida d’onda drogato con erbio può fornire un’amplificazione ottica efficiente e ad alta potenza su un chip fotonico compatto. È quanto hanno dimostrato i ricercatori del Korea Advanced Institute of Science and Technology (KAIST), in un articolo pubblicato su Science, affrontando una sfida di vecchia data nella progettazione di circuiti integrati fotonici. La nostra vita digitale quotidiana si basa in gran parte su reti in fibra ottica a banda ultralarga che collegano il globo. Gli amplificatori in fibra drogati con erbio (EDFA) – sviluppati per la prima volta negli anni ’80 – hanno rivoluzionato le comunicazioni ottiche a lungo raggio consentendo la trasmissione ultraveloce di informazioni in tutto il mondo. Inoltre, i dispositivi sono stati fondamentali anche per lo sviluppo di tecnologie laser ampiamente utilizzate nel rilevamento interferometrico e in altri tipi di metrologia ottica.

Osservata una situazione di stallo durante la formazione stellare

Una turbolenta dinamica push-and-pull nella regione di formazione stellare 30 Doradus (Nebulosa Tarantola) è stata scoperta utilizzando l’Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA) che stava osservando grandi regioni di formazione stellare nella Grande Nube di Magellano (LMC). Le osservazioni hanno rivelato che, nonostante l’intenso feedback stellare, la gravità sta plasmando la nuvola molecolare e, contro ogni probabilità scientifica, sta guidando la formazione in corso di stelle giovani e massicce. Le osservazioni sono state presentate al 240° meeting dell’American Astronomical Society (AAS) a Pasadena, in California, e sono state pubblicate su The Astrophysical Journal (ApJ).

In questa regione del cratere Lyot, il Mars Reconnaissance Orbiter della NASA mostra un campo di dune barchan classiche. Le dune di sabbia si accumulano spesso nei fondi dei crateri su Marte. Credit: NASA/JPL-Caltech/Univ. dell’Arizona.

Un vecchio meteorite marziano svela come i pianeti rocciosi si sono formati

Un vecchio meteorite marziano ha portato a contraddire il pensiero attuale su come i pianeti rocciosi, come la Terra e Marte, abbiano acquisito elementi volatili, come idrogeno, carbonio, ossigeno, azoto e gas nobili, durante la loro formazione. Il lavoro, condotto dai ricercatori dell’Università della California (University of California, Davis), è stato pubblicato su Science. Un presupposto di base sulla formazione dei pianeti è che i pianeti raccolgono prima questi elementi volatili dalla nebulosa attorno a una giovane stella. Poiché il pianeta è a questo punto una palla di roccia fusa, questi elementi inizialmente si dissolvono nell’oceano di magma e poi degassano nuovamente nell’atmosfera. Successivamente, i meteoriti condritici che si schiantano sul giovane pianeta forniscono materiali più volatili.

Ecco la nova più rapida mai registrata

Questa illustrazione mostra un sistema polare intermedio, un tipo di sistema a due stelle a cui il team di ricerca ritiene che V1674 Hercules appartenga. Un flusso di gas dalla grande stella compagna colpisce un disco di accrescimento prima di fluire lungo le linee del campo magnetico sulla nana bianca.
CREDITO Illustrazione di Mark Garlick

È stata osservata la nova più rapida mai registrata. Questo insolito evento di morte stellare ha attirato l’attenzione degli scienziati su una stella ancora più insolita. Grazie a questo evento si potrebbero trovare risposte non solo ai molti tratti sconcertanti della nova stessa, ma anche a domande più ampie sulla chimica del Sistema Solare, sulla morte delle stelle e sull’evoluzione dell’Universo. Il team di ricerca, guidato da Sumner Starrfield dell’Arizona State University, Charles Woodward dell’Università del Minnesota e da Mark Wagner dell’Ohio State University, ha pubblicato oggi la ricerca su Research Notes of the American Astronomical Society.

 

SCIENZA, MEDICINA E SANITA’

 

Fibrillazione atriale, anticoagulanti sempre fondamentali

L’assunzione di anticoagulanti in tutte le forme, inclusa quella parossistica, è essenziale per evitare che l’aritmia provochi ictus cerebrali. Lo evidenzia una ricerca pubblicata sulla rivista Aging Clinical and Experimental Research condotta dal “Progetto Fai: la Fibrillazione atriale in Italia”, il cui coordinatore scientifico è Antonio Di Carlo dell’Istituto di neuroscienze del Cnr.

Ipertrofia cardiaca, allo studio possibile nuovo trattamento

Arriva un possibile nuovo trattamento per il disturbo cardiaco noto come ipertrofia cardiaca. Ad aprire la strada, un team di scienziati del Victor Chang Cardiac Research Institute che ha identificato il meccanismo che provoca l’ispessimento del muscolo cardiaco, aumentando notevolmente il rischio di ritmi cardiaci irregolari e insufficienza cardiaca. Il professor Boris Martinac dell’Istituto ha affermato che i risultati pubblicati su Nature Cardiovascular Research sono stati un importante passo avanti nella nostra comprensione di uno dei principali fattori di malattie cardiache. “L’ipertrofia cardiaca è un fattore di rischio chiave per la morte cardiaca prematura ed è una delle principali cause di insufficienza cardiaca”, ha affermato il professor Martinac, autore principale del documento.

Lo sport migliora l’efficacia del vaccino antinfluenzale

Oltre ai suoi già noti e numerosi benefici, l’attività fisica potrebbe anche migliorare la risposta immunitaria associata al vaccino antinfluenzale. Lo rivela uno studio, pubblicato sulla rivista Plos One, condotto dagli scienziati dell’Università di Sydney, in Australia e dell’Università del New South Wales. Il team, guidato da Erika Bohn-Goldbaum, ha esaminato nove lavori precedenti, raccolti da sei database e due registri clinici. I ricercatori hanno valutato la risposta anticorpale del vaccino antinfluenzale e l’effetto dell’attività fisica, dell’esercizio fisico e della loro interazione. Sono stati considerati studi randomizzati e controllati per un totale di 550 partecipanti.

Cosa mangiamo dipende dai nostri geni

I geni possono svolgere un ruolo nel determinare le nostre scelte alimentari. Ad affermarlo, uno studio condotto a Boston presso il Jean Mayer USDA, il Centro di Ricerca sulla Nutrizione e sull’invecchiamento della Tufts University. I risultati sono stati presentati al NUTRITION 2022 LIVE, il principale incontro annuale dell’American Society for Nutrition. Lo studio ha coinvolto più di 6.000 adulti ed è uno dei primi a esaminare come la genetica legata alla percezione di tutti e cinque i gusti — dolce, salato, acido, amaro e umami — sia associata al consumo di gruppi alimentari e ai fattori di rischio cardiometabolico.

SCIENZA, TECNOLOGIA, MEDIA E SOCIETA’

E’ il jet leg l’avversario nascosto dei Boston Celtics di NBA in trasferta verso est

Il jet leg potrebbe essere l’avversario ‘segreto’ dei Boston Celtics quest’anno. I giocatori, infatti, secondo uno studio, potrebbero avere un netto svantaggio nelle finali NBA a causa del jet lag, una condizione medica caratterizzata dalla presenza di un insieme di sintomi che si verificano quando si attraversano vari fusi orari. A dirlo, ricercatori australiani del Turner Institute for Brain and Mental Health della Monash University di Melbourne, che hanno studiato l’impatto del jet lag legato ai viaggi. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Frontiers in Physiology. Gli autori sostengono che gli effetti del jet lag sono significativi e suggeriscono che l’NBA – così come altri sport – dovrebbero tenerne conto quando si programmano partite in cui le squadre devono percorrere lunghe distanze su diversi fusi orari in un breve periodo di tempo. “Le squadre NBA sono spesso esposte al jet lag a causa dei frequenti viaggi attraverso più fusi orari, con alcune squadre che sono colpite in modo sproporzionato in base alla loro posizione geografica.

ANIMALI

 

Svelata la storia genetica del topolino selvatico

Questo slideshow richiede JavaScript.

Analisi approfondite sulla struttura genetica del topo domestico selvatico hanno rivelato la storia della sua popolazione in Europa e in Asia. A realizzare un’analisi di intere sequenze del genoma di topi domestici selvatici provenienti da tutta Europa e Asia, concentrandosi sull’Asia orientale, sud-orientale e meridionale è stato un team di ricercatori guidato da Naoki Osada dell’Università di Hokkaido. Le loro scoperte, pubblicate sulla rivista Genome Biology and Evolution, faciliteranno la futura ricerca biomedica ed evolutiva.

Una ragazza che corre accanto al suo cane.
CREDITO
Kanashi, Unsplash, CC0 (https://creativecommons.org/publicdomain/zero/1.0/)

Meglio il cane che lo yoga per ridurre lo stress nei bambini

Trascorrere del tempo con un cane addestrato riduce lo stress nei bambini, più di altre tecniche di rilassamento. Lo studio è stato pubblicato su Plos One da Kerstin Meints dell’Università di Lincoln, Regno Unito. I ricercatori britannici hanno monitorato i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, nella saliva di 105 bambini di età compresa tra gli otto e i nove anni in quattro scuole del Regno Unito e di 44 bambini di età simile provenienti da sette scuole con bisogni educativi speciali. I bambini sono stati divisi casualmente in tre gruppi: un gruppo con i cani, un gruppo di rilassamento o un gruppo di controllo. Nel gruppo del cane, i partecipanti hanno interagito per 20 minuti con un cane e un addestratore; il gruppo di meditazione prevedeva una sessione di rilassamento di 20 minuti. Le sessioni sono state effettuate due volte a settimana per quattro settimane.

MOBILITA’

USA, Tesla guida classifica incidenti con assistenza alla guida

Tesla Inc ha riportato da luglio 273 incidenti automobilistici che coinvolgono i suoi sistemi avanzati di assistenza alla guida, più di qualsiasi altra casa automobilistica, secondo i dati rilasciati dalle autorità di regolamentazione della sicurezza automobilistica statunitensi. Le case automobilistiche e le società di tecnologia auto avanzata hanno segnalato più di 500 incidenti da giugno 2021, quando la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) ha emesso un ordine che richiedeva alle società di fornire informazioni su incidenti che coinvolgessero sistemi avanzati di assistenza alla guida. E’ da dire però che il National Transportation Safety Board, un’agenzia investigativa indipendente del Governo degli Stati Uniti ha affermato che i dati non sono standardizzati, quindi è difficile valutare le prestazioni del sistema di ciascuna casa automobilistica.

Rafforzamento 5G; USA, FAA chiede alle linee aere di fare presto

La Federal Aviation Administration (FAA), l’agenzia del governo degli Stati Uniti che si occupa dell’aviazione civile, ha gli amministratori delegati delle principali compagnie aeree statunitensi a muoversi rapidamente per affrontare i rischi derivanti dal rafforzamento della rete wireless a 5G, nel tentativo di evitare potenziali interruzioni negli aeroporti chiave del paese dal prossimo mese. L’amministratore ad interim della FAA Billy Nolen ha dichiarato in una lettera citata dalla “Reuters” che le società di comunicazioni AT&T e Verizon vogliono potenziare i servizi 5G in banda C in alcuni aeroporti a partire da luglio dopo aver precedentemente ritardato il loro lancio. 

Einride e Oatly amplieranno cooperazione in Nord America

Lo specialista svedese in tecnologia per veicoli elettrici automatizzati Einride e l’azienda alimentare Oatly amplieranno la loro partnership per elettrificare la flotta nordamericana di Oatly. Einride gestisce camion elettrici per Oatly in Svezia dal 2020. Negli Stati Uniti, cinque camion elettrici connessi di Einride, completi di infrastrutture di ricarica e servizi di connettività, saranno messi in campo da Oatly nei suoi stabilimenti di Ogden, nello Utah, e Millville, nel New Jersey 

Irlanda ordina fino a 800 autobus elettrici Wrightbus

La National Transport Authority (NTA) irlandese ha stipulato un accordo quadro con Wrightbus per la fornitura di un massimo di 800 autobus a due piani elettrici a batteria su un periodo di cinque anni. In base a questo accordo, 120 StreetDeck Electroliner sono già stati ordinati. 

Canada, senatore USA potrebbe bloccare sussidi a auto elettriche

Il ministro canadese delle risorse naturali ha dichiarato alla “Reuters” che il senatore statunitense Joe Manchin, probabilmente bloccherà il passaggio dei crediti d’imposta a favore dei veicoli elettrici (EV) di sola fabbricazione statunitense, misura osteggiata dal governo del Canada. L’anno scorso, molti Democratici al Congresso e il presidente Joe Biden avevano proposto di aumentare i crediti d’imposta per i veicoli elettrici fino a 12.500 dollari, incluso un incentivo di 4.500 dollari per i veicoli assemblati da lavoratori sindacalizzati negli Stati Uniti e 500 dollari per le batterie prodotte negli Stati Uniti. Il credito base di 7.500 dollari sarebbe stato limitato ai soli veicoli fabbricati negli Stati Uniti a partire dal 2027.

UE; ACEA, immatricolazioni auto – 11,2 % a maggio

A maggio 2022, le immatricolazioni di autovetture nell’Unione Europea sono diminuite dell’11,2 per cento su base annua a 791.546 unità, segnando il decimo mese consecutivo di calo, secondo quanto riportato dall’ACEA – European Automobile Manufacturers’ Association. Tutti e quattro i mercati chiave dell’UE hanno registrato perdite a due cifre.

Litio; Bolivia rinvia annuncio su partner estrazione

Il governo boliviano ha rinviato l’annuncio delle società selezionate per collaborare con lo stato all’estrazione delle risorse nazionali di litio. Il governo aveva già posticipato un annuncio finale sulla selezione il mese scorso. “Potrebbe essere selezionata più di un’azienda in grado di supportare questo processo di industrializzazione. 

HH2E e MET verso impianto di idrogeno da un miliardo di euro

Le società energetiche HH2E AG e MET hanno appena annunciato una partnership per lo sviluppo di quello che HH2E definisce “uno dei più grandi impianti di produzione di idrogeno green in Europa fino ad oggi”, che sorgerà a Lubmin, Meclemburgo-Pomerania occidentale, sulla costa tedesca del Mar Baltico.

MAN, tutto secondo programmi per camion elettrico

La filiale di Traton, MAN, ha dichiarato di star procedendo secondo i programmi con i preparativi per la produzione su larga scala di camion elettrici nel suo stabilimento di Monaco. Nei primi dodici mesi dalla creazione dell’eMobility Center nel suo stabilimento principale, MAN Truck & Bus ha lanciato 20 prototipi del prossimo camion elettrico per carichi pesanti.  

GM, 81 milioni di dollari per la Cadillac Celestiq EV

General Motors (GM) investirà 81 milioni di dollari per costruire la sua futura berlina elettrica Cadillac Celestiq presso il Warren Technical Center della stessa GM. Secondo AutoForecast Solutions, la Celestiq, che condividerà celle della batteria, motori e altri componenti con la Cadillac Lyriq, dovrebbe iniziare ad essere prodotta alla fine del 2023.

Chip; USA, più di 100 CEO a favore della legge contro la Cina

Gli amministratori delegati di Alphabet Inc, Amazon.com Inc e Microsoft Corp hanno invitato il Congresso USA ad approvare una legislazione volta a rafforzare la competitività economica degli Stati Uniti contro la Cina, anche nella produzione di chip. Quei dirigenti e più di 100 altri hanno firmato una lettera in cui esortano la Camera dei rappresentanti e il Senato degli Stati Uniti, ciascuno dei quali ha approvato diverse versioni della legislazione, a raggiungere un accordo e inviare un disegno di legge comune al presidente Joe Biden per la firma.

Faraday Future pronta al lancio della FF91

Faraday Future Intelligent Electric sarà in grado di lanciare il suo veicolo di lusso FF91 senza la necessità di ulteriori finanziamenti, ha dichiarato l’amministratore delegaqto Carsten Breitfeld in un’intervista alla “Reuters”.

Ricarica; Blink Charging acquisisce SemaConnect

Negli Stati Uniti, Blink Charging acquisirà SemaConnect, un fornitore di soluzioni di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, per 200 milioni di dollari. Con l’accordo, Blink guadagnerà 13.000 caricabatterie per veicoli elettrici, altri 3.800 siti di ricarica e oltre 150.000 conducenti di veicoli elettrici registrati.(30Science.com)

30Science.com
Agenzia di stampa quotidiana specializzata su temi di scienza, ambiente, natura, salute, società, mobilità e tecnologia. Ogni giorno produciamo una rassegna stampa delle principali riviste scientifiche internazionali e quattro notiziari tematici: Scienza, Clima & Natura, Salute, Nuova Mobilità e Ricerca Italiana contatti: redazione@30science.com + 39 3492419582