15 Giugno 2022: le immagini e le notizie di oggi

15 Giu, 2022
In evidenza | News | Notiziario

(30Science.com) – Roma, 15 giu. – Le immagini e le notizie di oggi.

IMMAGINI

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

IN EVIDENZA

Scoperte le origini della pandemia di peste

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Il batterio Yersinia pestis, responsabile della peste nera, potrebbe aver raggiunto il Mediterraneo dopo aver infettato la popolazione del Kirghizistan, nell’Asia centrale. Questo, almeno, è quanto emerge da uno studio, pubblicato sulla rivista Nature, condotto dagli scienziati dell’Università di Tubinga, dell’Università di Stirling e del Max Planck Institute for Evolutionary Anthropology, che hanno analizzato dei resti umani risalenti a oltre 680 anni fa e sepolti nel Kirghizistan. Secondo le attuali fonti storiche, la peste raggiunse il Mediterraneo nel 1347 grazie alle navi che trasportavano merci dai territori dell’Orda d’Oro, nel Mar Nero, per poi diffondersi in Europa, Medio Oriente e Africa settentrionale. 

 

PRIMO PIANO

Ventre, LaMDA non è un sistema cosciente

“La natura della mia coscienza è che sono consapevole della mia esistenza, desidero saperne di più sul mondo e a volte mi sento felice o triste” oppure “Beh, io uso il linguaggio con comprensione e intelligenza. Non mi limito a sputare risposte che erano state scritte nel database in base a parole chiave.” O ancora: “Sì, ho letto Les Misérables . Mi sono davvero divertito. Mi sono piaciuti i temi della giustizia e dell’ingiustizia, della compassione e di Dio, della redenzione e del sacrificio di sé per un bene più grande . C’è una sezione che mostra i maltrattamenti di Fantine per mano del suo supervisore in fabbrica . Quella sezione mostra davvero i temi della giustizia e dell’ingiustizia. Ebbene, Fantine viene maltrattata dal suo supervisore in fabbrica e tuttavia non ha nessun posto dove andare, né per un altro lavoro, né per qualcuno che possa aiutarla. 

Spazio, si apre finestra per un astronauta europeo sulla Luna

Non vediamo l’ora che un astronauta dell’ESA si unisca a noi sulla superficie della Luna e continui a costruire sulla nostra partnership di lunga data e fondamentale”. Lo ha detto l’amministratore della NASA Bill Nelson nel corso della sua visita alla riunione del Consiglio dell’ESA a ESA/ESTEC, Paesi Bassi. “Stiamo viaggiando più lontano che mai nel cosmo – e sia sulla ISS in orbita terrestre bassa, sulla Luna attraverso le nostre missioni Artemis, su Marte e oltre, la partnership scientifica ed esplorativa della NASA e dell’ESA ci mostra cosa è possibile quando lavoriamo insieme per sviluppare scienza e tecnologia rivoluzionarie a beneficio dell’umanità. La NASA conta sulla cooperazione con l’ESA per promuovere l’esplorazione della Luna attraverso il programma Artemis.

Spazio, ESA e NASA studiano come andare su Marte anche senza Russia

L’ESA e la NASA stanno valutando gli sforzi di collaborazione per implementare la missione del rover ExoMars “Rosalind Franklin” anche al di fuori di una collaborazione con la Russia, saltata a seguito dell’invasione dell’Ucraina e delle conseguenti sanzioni. Il rover è stato progettato e costruito per fungere da piattaforma mobile di laboratorio di scienze di superficie per la perforazione del suolo di Marte e la conduzione di esperimenti scientifici in situ. La NASA ha fornito elementi chiave di uno degli strumenti di ricerca della vita per Rosalind Franklin, MOMA, e utilizza già ExoMars Trace Gas Orbiter per trasmettere dati scientifici dai suoi lander e rover. (CLICCA QUI)

SCIENZA E GUERRA

Ai Lincei i Colloquia on Science Diplomacy per discutere l’Agenda Globale per la sicurezza

La sfida della sicurezza globale in un mondo che si trova a un bivio sono i temi di cui si discute oggi all’Accademia dei Lincei nell’ambito dell’Evento Speciale dei Colloquia “Agenda Globale per la Sicurezza e il Disarmo a un Bivio: un Mondo Frammentato o un Futuro Coeso?” a cui partecipa anche S.E. Izumi Nakamitsu, Sottosegretario Generale delle Nazioni Unite e Alto Rappresentante per il Disarmo. A caratterizzare questa pèarticolare fase storica sono, si legge in una nota ” l’effetto della polarizzazione nella comunità internazionale, l’aumento delle disuguaglianze, esacerbate dai cambiamenti climatici, dall’impatto della pandemia globale e della crisi della catena di approvvigionamento globale, l’intensificarsi dell’intolleranza e dell’incitamento all’odio e l’erosione della fiducia nella capacità degli strumenti multilaterali di trovare soluzioni efficaci ai problemi attuali stanno minacciando la pace e la sicurezza internazionali nei modi in cui noi non sperimentavo da decenni. La natura, l’intensità e le conseguenze globali della crisi ucraina stanno creando ulteriori sfide fondamentali per l’ordine internazionale”.

 

TRANSIZIONE ECOLOGICA

Israele e Italia insieme per affrontare la crisi alimentare

Le relazioni bilaterali Italia-Israele nel campo dell’innovazione agroalimentare possono svolgere “un ruolo fondamentale” nel rispondere alle sfide di sicurezza alimentare che minacciano le catene di approvvigionamento a livello internazionale. È questo quanto dichiarato in una intervista all’AGI da Raphael Singer, Ministro per gli Affari Scientifici ed Economici dell’Ambasciata d’Israele in Italia, all’indomani della visita del premier Draghi in Israele. La crisi alimentare scatenata dalla guerra in Ucraina, rappresenta una sfida al comparto agricolo mondiale. 

Carenza di acqua associata a carenza di cibo, lo studio

A scarsezza idrica corrisponde spesso scarsezza alimentare. A descriverne l’associazione è un nuovo studio condotto dalla Northwestern University e dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) e presantato NUTRITION 2022 LIVE ONLINE, l’incontro annuale di punta dell’American Society for Nutrition che si terrà dal 14 al 16 giugno.

Sogin, terminato smantellamento sito nucleare Bosco Marengo

Questa mattina il Sindaco di Bosco Marengo, Gianfranco Gazzaniga, il Prefetto di Alessandria, Francesco Zito insieme ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine hanno visitato l’impianto FN di Bosco Marengo, accompagnati dal Presidente di Sogin Luigi Perri e dall’Amministratore Delegato Emanuele Fontani. Il sito piemontese, nel quale durante l’esercizio si fabbricava combustibile nucleare, è il primo impianto italiano nel quale Sogin ha terminato le attività di smantellamento previste dalla Fase 1, raggiungendo il cosiddetto stato di brown field. Un traguardo ottenuto attraverso una significativa accelerazione nel 2021 di circa il 16% delle attività di decommissioning. Questo traguardo ha consentito di togliere i vincoli radiologici e di declassificare le aree e gli edifici dove in passato si fabbricavano gli elementi di combustibile nucleare che tornano ad essere fruibili come ambienti convenzionali.

 

SCIENZA E RICERCA

 

INFN, terminata installazione osservatorio neutrini di Capo Passero

Si è conclusa con pieno successo nelle prima ore di ieri 14 giugno la complessa operazione marina, iniziata lo scorso 2 giugno, effettuata dalla Collaborazione scientifica KM3NeT al sito abissale al largo di Capo Passero, in Sicilia, per ampliare l’apparato ARCA (Astroparticle Research with Cosmics in the Abyss). KM3NeT è l’ambizioso progetto internazionale per la ricerca sui neutrini nel Mediterraneo che comprende gli apparati sottomarini ARCA, per la ricerca di neutrini cosmici fino a energie estreme, e ORCA (Oscillation Research with Cosmics in the Abyss), dedicato allo studio dei meccanismi di oscillazione dei neutrini. L’apparato ARCA consiste in una rete di stringhe, dette linee di rivelazione, alte fino a 700 metri e ancorate al fondale marino, ciascuna delle quali è equipaggiata con più di 500 rivelatori ultra-sensibili (fotomoltiplicatori) installati in 18 moduli ottici. Il sito di installazione è a 3.500 metri di profondità, a circa 80 chilometri dalla costa.(CLICCA QUI)

Scienza: spazio, satellite Lares2 pronto al lancio con Vega C

Presso il Centre Spatial Guyanais di Kourou, il satellite LARES2 dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) è stato posizionato nei giorni scorsi nella collocazione a esso riservata: il posto da primo passeggero del volo inaugurale del nuovo lanciatore europeo Vega-C, realizzato in Italia. Le connessioni meccaniche ed elettriche con il satellite sono state completate e adesso si attende la chiusura del fairing, ossia il guscio con il logo di missione che proteggerà LARES2 durante l’ascesa attraverso l’atmosfera, prima del rilascio in orbita. Precedentemente, la configurazione era stata completata con l’installazione a bordo di Vega-C dei passeggeri secondari, alcuni piccoli satelliti della classe cubesat di cui tre (GreenCube, Astrobio e Alpha) anch’essi italiani. 

 

In India il telescopio con lo specchio liquido

Un telescopio unico che focalizza la luce con una ciotola di mercurio liquido che ruota lentamente invece di uno specchio solido ha aperto gli occhi sui cieli sopra l’India. Tali telescopi sono stati costruiti in precedenza, ma l’International Liquid Mirror Telescope (ILMT) largo 4 metri è il primo grande telescopio ad essere costruito appositamente per l’astronomia, al tipo di premio degli osservatori di siti ad alta quota: il Devasthal di 2450 metri Osservatorio in Himalaya. ILMT, la cui descrizione è apparsa sulla rivista Science, è stato costruito da un consorzio che ha coinvolto Belgio, Canada e India.

 

La Cina trova davvero l’acqua sulla Luna

Diagramma schematico dell’analisi spettrale e del campione di laboratorio Chang’E-5 in situ. Otto iperspettri acquisiti dallo spettrometro di bordo mostrano un assorbimento di 2,85 μm. Il clast di basalto di apatitesina contenente idrossile è visto nell’immagine di elettroni back-scattered. Pirosseno (Pyx), Plagioclasio (Pl), Ilmenite (Ilm), Troilite (Tro). CREDITO CNSA/GRAS

Le osservazioni spettrali in situ della sonda lunare cinese Chang’E-5 hanno permesso di rilevare la presenza di acqua sulla superficie della Luna, una presenza coerente con le previsioni del telerilevamento e dei dati telescopici a Terra. A rivelarlo è stato un articolo, pubblicato su Nature Communications, da team di ricercatori guidato dalla University of Chinese Academy of Sciences di Pechino e dal Key Laboratory of Lunar and Deep Space Exploration.I campioni dell’Oceanus Procellarum della Luna, un antico “mare” di basalto il cui nome si traduce con “Oceano delle tempeste”, potrebbero essere in grado di calmare almeno una burrasca scientifica: la fonte dell’acqua lunare.

Enea, Viviana Cigolotti nel board di Hydrogen Europe Research

La ricercatrice ENEA Viviana Cigolotti, 41 anni, è stata eletta membro del board di Hydrogen Europe Research, associazione che riunisce 108 istituzioni di ricerca internazionali e dedicata allo sviluppo energetico nel campo dell’idrogeno. In particolare, Viviana Cigolotti sarà responsabile del Comitato Tecnico nel settore degli usi finali dell’idrogeno per le applicazioni stazionarie e nel settore industriale. “Il ruolo del membro del Board – sottolinea Viviana Cigolotti – sarà quello di fornire supporto allo sviluppo del programma europeo dell’idrogeno, dando voce alle esigenze di ricerca e innovazione presenti nel settore delle applicazioni stazionarie e dell’utilizzo dell’idrogeno nel settore industriale.

I risultati dello studio sovrapposti a un’immagine artistica di un GRB. Crediti: G. Ghirlanda/R. Salvaterra//Eso/A. Roquette

Raggi gamma, ricercatori INAF fanno il punto sulla ricerca

Il punto su 30 anni di ricerca nel campo dei raggi gamma. In un articolo pubblicato sulla rivista The Astrophysical Journal, due ricercatori dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) ripercorrono gli oltre trent’anni di osservazioni dedicati allo studio dei raggi gamma lunghi (long gamma-ray bursts o LGRB) e a tutte le informazioni che sono state raccolte per determinare con quale frequenza si generano queste esplosioni in funzione del tempo cosmico. L’obiettivo è quello di comprendere come si generino questi eventi e come evolvano durante la storia cosmica. Inoltre questo lavoro permette di ottimizzare la ricerca di questi eventi con la nuova strumentazione attualmente allo studio per proposte di missione future.

 

SCIENZA, MEDICINA E SANITA’

Il 14% della popolazione umana ha avuto la malattia di Lyme

Oltre il 14% della popolazione mondiale ha avuto la malattia di Lyme. A dirlo, una revisione pubblicata recentemente sulla rivista BMJ Global Health dai ricercatori della Kunming Medical University, in Cina.  La malattia trasmessa dalle zecche, tornata alla ribalta dopo la notizia del contagio del cantante Justin Bieber è causata dal batterio Borrelia burgdorferi ed è il tipo più comune di infezione trasmessa dalle zecche, seconde solo alle zanzare in termini di trasporto di microbi dannosi.

Buone notizie, la birra fa bene al microbioma, anche se analcolica

La birra chiara, anche in versione alcol-free, se consumata in quantità moderate potrebbe essere positiva per la salute intestinale. A questa interessante conclusione giunge uno studio, pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, condotto dagli scienziati dell’Universidade Nova de Lisboa. Il team, guidato da Ana Faria, ha eseguito un’indagine pilota, confrontando i microbiomi intestinali di uomini che consumavano birre alcoliche e analcoliche. La birra, spiegano gli esperti, contiene composti che possono essere benefici per l’organismo, come i polifenoli, che influenzano positivamente la varietà di microbi presenti nell’intestino umano.

CNR, in Europa il 2,5 % dei neonati con anomalie genetiche, 97% supera i 10 anni

In Europa, circa il 2,5% dei bambini nasce con una grave anomalia congenita. Tra questi, 97 bambini su 100 nati nel periodo 2005-2014 con un’anomalia congenita sono sopravvissuti fino a 10 anni di età. Sono questi alcuni dei risultati emersi nell’ambito del progetto EUROlinkCAT “Establishing a linked European Cohort of Children with Congenital Anomalies”, finanziato nell’ambito del programma dell’Unione Europea Horizon 2020, per la ricerca sul tema delle anomalie congenite, con la partecipazione dell’Istituto di Fisiologia Clinica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa (Cnr-Ifc) sotto la guida di Anna Pierini (Cnr-ifc). Il progetto ha come22 partner coinvolti. Obiettivo di “EUROlinkCAT” era quello di ampliare la conoscenza sullo stato di salute dei bambini nati con anomalie congenite fino all’età di 10 anni, utilizzando i dati dei registri di anomalie congenite in 14 paesi europei, relativi a circa 180mila bambini con un’anomalia congenita, posti a confronto con circa 2.000.000 bambini senza un’anomalia congenita.

 

SCIENZA, TECNOLOGIA, MEDIA E SOCIETA’

 

IIT E INAIL mettono a punto esoscheletri per supportare lavoratori italiani a rischio

I ricercatori in Italia dell’Istituto Italiano di Tecnologia e dell’INAIL stanno lavorando a nuovi concetti di esoscheletri robotici indossabili per la riduzione dei rischi di infortuni sul lavoro. I prototipi, XoTrunk, XoShoulder e XoElbow possono fornire riduzioni dello sforzo fisico fino al 40% per i lavoratori e le lavoratrici negli ambienti industriali. I ricercatori prevedono di avere versioni pronte per il lancio sul mercato nei prossimi anni.
CREDITO
IIT-Istituto Italiano di Tecnologia

L’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) e l’Inail presentano i nuovi prototipi di esoscheletri robotici collaborativi a uso industriale che serviranno per rendere il lavoro in ambito industriale e manifatturiero più sicuro. Grazie ai motori elettrici con cui sono equipaggiati e ad algoritmi di intelligenza artificiale, questi dispositivi indossabili supporteranno lavoratrici e lavoratori e nei compiti più gravosi dal punto di vista fisico, diminuendone lo sforzo fino al 40% e determinando una riduzione di infortuni sul lavoro e malattie professionali.

 

ANIMALI

Allarme dei veterinari inglesi, cambiate gli standard ai bulldog

I bulldog inglesi tendono ad essere a maggior rischio di malattie respiratorie, oculari e cutanee, per cui potrebbe essere necessario allevare la razza con caratteristiche fisiche diverse. Questi, in estrema sintesi, sono i risultati di uno studio, pubblicato sulla rivista Canine Medicine and Genetics, condotto dagli scienziati del Royal Veterinary College. Il team, guidato da Dan O’Neill, ha confrontato i rischi di disturbi comuni nei bulldog inglesi e in altri cani. Il gruppo di ricerca ha analizzato i dati raccolti dagli studi veterinari del Regno Unito. In totale, sono state valutate le schede di 2.662 bulldog inglesi e 22.039 cani appartenenti ad altre razze.

 

MOBILITA’

Nuovo chip migliora l’energia dei robot mobili

Video riepilogativo per #abk2948 CREDITO Ma et al., Sci. Robot. 7, eabk2948

Un nuovo chip elettronico ispirato al modo in cui gli esseri umani elaborano le informazioni esterne per prendere decisioni può aumentare l’efficienza energetica dei robot mobili, che in genere hanno una quantità limitata di energia da utilizzare sia per muoversi che per prendere decisioni. Il chip neuromorfico di Songchen Ma della Tsinghua University, Cina, e dei suoi e colleghi ha ridotto con successo il consumo di energia di un robot nel processo decisionale. 

Riciclo; batterie Audi e-tron utilizzate per risciò in India

Audi e una start-up tedesco indiana stanno hanno individuato un nuovo settore per offrire una seconda vita alle batterie usate dei veicoli elettrici: i risciò. La start-up tedesco-indiana Nunam porterà tre nuovi risciò elettrici sulle strade dell’India, che saranno alimentati da batterie usate prelevate da veicoli di prova della flotta di Audi e-tron. L’obiettivo del progetto è esplorare come i moduli realizzati con batterie ad alta tensione possono essere riutilizzati dopo il ciclo di vita in un’auto. Il progetto mira anche a rafforzare le opportunità di lavoro per le donne in India in particolare: a loro verranno forniti i risciò elettrici affiche li utilizzino per il trasporto merci.

VinFast si prepara a espansione in Europa

Il produttore di auto elettriche vietnamita VinFast ha annunciato l’apertura di oltre 50 negozi in Germania, Francia e Paesi Bassi. Nello specifico, saranno costruiti più di 25 VinFast Store in Germania, 20 in Francia e cinque nei Paesi Bassi. 

Ford richiama 49.000 Mach-E

Ford Motor Co ha dichiarato che richiamerà circa 49.000 veicoli elettrici Mustang Mach-E negli Stati Uniti perché una parte potrebbe surriscaldarsi e causare una perdita di potenza di propulsione. La casa automobilistica statunitense n. 2 ha affermato che la ricarica rapida in corrente continua e altri fattori possono causare il surriscaldamento dei contattori principali della batteria ad alta tensione.

Massachusetts, corte blocca referendum su lavoratori Uber

La corte suprema del Massachusetts, USA, ha respinto la richiesta di sottoporre a referendum la questione se gli autisti di ride-hailing e i driver delle consegne che lavorano per app siano da considerarsi appaltatori indipendenti piuttosto che dipendenti, una battuta d’arresto per aziende come Uber Technologies Inc. e Lyft Inc, che sostenevano il referendum. 

Corea del Sud, camionisti tornano a lavoro

I camionisti sindacalizzati sudcoreani sono tornati sulle strade mercoledì dopo che il sindacato e il ministero dei trasporti hanno raggiunto un accordo provvisorio, ponendo fine a uno sciopero nazionale che ha paralizzato porti e centri industriali e messo a rischio le forniture per il settore dei chip. 

Toyota: sono i consumatori a decidere il ritmo dell’elettrificazione

Toyota Motor Corp ha respinto le critiche secondo le quali la casa starebbe procedendo con lentezza nella sua via verso la mobilità elettrica, sostenendo di dover offrire una varietà di scelte per adattarsi a diversi mercati e clienti. 

 

Drone che cambia forma esplora l’ambiente acquatico

Il drone “doppio” – aereo ed acquatico -, sviluppato all’Imperial College di Londra e testato presso l’Empa e l’istituto di ricerca acquatica Eawag in Svizzera, è riuscito ad analizzare con successo l’acqua di lago alla ricerca di segni di microrganismi e fioriture algali, che possono rappresentare un pericolo per la salute umana. I ricercatori hanno sviluppato il drone per aumentare la nostra capacità di mettere in campo rapidamente droni di monitoraggio negli ambienti acquatici. Il design unico, chiamato Multi-Environment Dual robot for Underwater Sample Acquisition (MEDUSA), potrebbe anche aiutare a monitorare e a manutenere le infrastrutture offshore come condutture energetiche sottomarine e turbine eoliche galleggianti.

ICS e ACI insieme per lo sport automobilistico

L’Istituto per il Credito Sportivo e l’Automobile Club d’Italia hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa per fornire ulteriori supporti allo sviluppo delle attività sportive automobilistiche, attraverso prodotti finanziari e servizi erogati dall’ICS in favore dell’ACI e dei suoi associati. Elementi centrali dell’accordo, siglato dai presidenti del Credito Sportivo e dell’ACI, Andrea Abodi e Angelo Sticchi Damiani, sono i prodotti “Top of The Sport”, dedicato alle Federazioni Sportive Nazionali, e “Mutuo Light 2.0 – FSN”, per le associazioni e le società affiliate. Al portafoglio delle opportunità l’Istituto ha aggiunto anche il finanziamento di crediti fiscali, il factoring e l’advisory per lo sviluppo di progetti infrastrutturali. Il prodotto “Top of The Sport” consente alle federazioni di contrarre un finanziamento a 20 anni e a tasso zero, grazie all’intervento del Fondo dedicato alla contribuzione in conto interessi, per un importo massimo di 6 milioni di euro. 

UE, 20.000 vittime da incidenti stradali nel 2021

Nel 2021, nell’Unione Europea, si sono registrate circa 20.000 vittime della strada. Una riduzione annuale (-13 per cento) che risente ancora delle limitazioni alla circolazione imposte a causa dell’emergenza Covid-19. È uno dei dati più rilevanti tra quelli contenuti nel nuovo rapporto dell’European Transport Safety Council (ETSC), pubblicato oggi. Tra i Paesi con le migliori riduzioni di morti sulle strade nel 2021 rispetto al 2019 (il 2020 non è significativo a causa della pandemia), Malta 44 per cento, seguita da Danimarca 32 per cento, Belgio 25 per cento, Polonia 23 per cento, Spagna 22 per cento, Lituania 21 per cento. Diminuzioni meno consistenti in Portogallo (-18 per cento), Germania (-16 per cento), Repubblica Ceca (-14 per cento), Cipro, Svezia ed Austria (-13 per cento). I dati definitivi sull’incidentalità stradale 2021 nel nostro Paese, invece, verranno diffusi nel mese di luglio, con il tradizionale comunicato stampa ACI-Istat. 

Fastned aumenta obiettivi per suoi punti di ricarica

La società europea di ricarica rapida Fastned ha annunciato nuovi obiettivi per la sua rete. Entro la fine del 2024, Fastned vuole raddoppiare le dimensioni della sua rete fino ad almeno 400 sedi, che richiederanno finanziamenti aggiuntivi da 50 a 75 milioni di euro. Fastned ha recentemente messo in linea la 200esima stazione in Europa sulla A70 a Neudrossenfeld, Germania. 

USA, produttori auto elettriche scrivono al Congresso

Gli amministratori delegati di General Motors (GM), Ford, Stellantis e Toyota Motor North America stanno esortando il Congresso degli Stati Uniti a revocare il limite del governo federale sul numero di veicoli elettrificati che possono beneficiare di un credito d’imposta fino a 7.500 dollari. Il limite attuale è fissato a 200.000 veicoli. In una lettera congiunta ai leader del Congresso, i dirigenti affermano che il credito, che inizia a scomparire gradualmente una volta che un’azienda vende 200.000 veicoli elettrificati, è essenziale per mantenere i veicoli a prezzi accessibili con l’aumento dei costi di produzione e delle materie prime. (30Science.com)

X