Le immagini e le notizie del 4 Maggio 2022

4 Mag, 2022
In evidenza | News | Notiziario

(30Science.com) – Roma, 4 mag. – Le immagini e le notizie di oggi.

IMMAGINI

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

IN EVIDENZA

Crea presenta “Elodì” la nuova varietà di fragola

Questo slideshow richiede JavaScript.

È buona, molto dolce, aromatica, ricca di vitamina C e ha un profumo che ricorda i frutti del sottobosco, ma è anche resistente alle manipolazioni: ecco la carta d’identità di Elodì, la nuova fragola ottenuta dalla Sede di Forlì del Centro di Olivicoltura, Frutticoltura e Agrumicoltura del CREA in collaborazione col consorzio New Plant e sviluppata nell’ambito del progetto PSR Emilia-Romagna “SISTER”di cui New Plant è capofila, il CREA di Forlì è responsabile scientifico, nella persona della dott.ssa Giuseppina Caracciolo e Ri.Nova è il coordinatore nella persona del Dott. Daniele Missere. (CLICCA QUI)

PRIMO PIANO

Ucraina: 17% delle scuole supportate dall’UNICEF danneggiate o distrutte

8 March 2022, A family just got off the evacuation bus from Irpin, Kyiv region. The city of Irpin, near the capital of Kyiv, has been a hotspot for violence since the start of the war. Shells have destroyed civilian buildings and much of the infrastructure. There is no water, electricity or mobile communication in the city. A recap of the situation in Ukraine, where millions of children and their families have been uprooted from their homes. The war in Ukraine has devastated lives. Across the country, millions of families have been forced to leave their homes, fleeing missiles and air strikes. Many children have been separated from their families and hundreds have been injured. Many families flee their homes to protect their children, who do not always understand everything that is happening. They want their children to sleep peacefully, to eat normally and not cry from the explosions. Often, they flee with just a small suitcase. LOCATION: Kyiv, Irpin, Kramatorsk DATELINE: 25 February – 9 March © UNICEF/UN0622033/Kochetova

Almeno 1 scuola su 6 supportata dall’UNICEF in Ucraina Orientale è stata danneggiata o distrutta dall’inizio della guerra, compresa la Scuola 36 – l’unica “Scuola Sicura” a Mariupol. Ciò evidenzia il drammatico impatto della guerra sulle vite e il futuro dei bambini. Solo nell’ultima settimana, 2 scuole sono state colpite da attacchi. Le scuole danneggiate o distrutte – 15 su 89 – fanno parte del programma “Scuole Sicure” realizzato con il Ministero dell’Istruzione e della Scienza, principalmente in risposta agli attacchi su asili e scuole nella regione del Donbass, dove si svolge un conflitto armato dal 2014.  Dall’inizio della guerra a febbraio, centinaia di scuole nel paese sono state segnalate come colpite a causa dell’uso di artiglieria pesante, bombardamenti aerei e altre armi esplosive in aree popolate, mentre altre sono state utilizzate come centri di informazione, rifugi, centri di rifornimento o per scopi militari. 

 

OSSERVATORIO TRANSIZIONE ECOLOGICA

A burger made from Cultured Beef, which has been developed by Professor Mark Post of Maastricht University in the Netherlands. PRESS ASSOCIATION Photo. Issue date: Monday August 5, 2013. Cultured Beef could help solve the coming food crisis and combat climate change. Commercial production of Cultured Beef could begin within ten to 20 years. Photo credit should read: David Parry/PA

Carne a base di funghi può ridurre la deforestazione

Secondo un nuovo studio, pubblicato su “Nature” e portato avanti dai ricercatori del Potsdam Institute for Climate Impact Research (PIK), Germania, sostituire il 20 per cento della carne di bovino con proteine microbiche – un’alternativa alla carne prodotta in serbatoi di fermentazione – entro il 2050 potrebbe dimezzare la deforestazione. “Il sistema alimentare è alla base di un terzo delle emissioni globali di gas serra, e la produzione di carne da ruminanti è la fonte più rilevante”, afferma Florian Humpenöder, ricercatore del PIK e autore principale dello studio. 

Studio identifica ondate di caldo più estreme mai registrate

Un nuovo studio ha individuato le ondate di calore più intense mai verificatesi in determinate regioni del mondo. La ricerca, guidata dall’Università di Bristol, mostra anche che si prevede che le ondate di calore diventeranno più intense in futuro con il peggioramento dei cambiamenti climatici. L’ondata di caldo del Nord America occidentale la scorsa estate è stata da record con il massimo livello di calore per il Canada di tutti i tempi, 49,6 gradi Celsius (°C) a Lytton, nella Columbia Britannica, il 29 giugno, con un aumento di 4,6 °C rispetto al picco precedente. I nuovi risultati, pubblicati oggi su “Science Advances”, hanno portato alla luce però altre cinque ondate di caldo in tutto il mondo che sono state ancora più gravi, ma che sono state anche ampiamente sottostimate. 

CMCC realizza piattaforma per tracciare rotte più green

E’ possibile evitare una quota consistente di emissioni nel settore del trasporto marino grazie a un approccio diverso di considerare le rotte che metta insime dati ambientali e dati oceanografici. Il progetto GUTTA – savinG fUel and emissions from mariTime Transport in the Adriatic region, finanziato dal programma Interreg V-A Italia – Croazia di cooperazione transfrontaliera, ha presentato oggi i suoi risultati nel corso dell’evento aperto al pubblico “Journey of a droplet to the ocean of decarbonisation” (“Il viaggio di una goccia nell’oceano della decarbonizazzione).  Il progetto GUTTA vuole promuovere la riduzione dell’impronta di carbonio delle rotte dei traghetti tra Italia e Croazia, attraverso la realizzazione di strumenti per l’ottimizzazione delle rotte. Nel corso del workshop, il progetto ha presentato GUTTA-VISIR, il sistema di supporto alle decisioni per il calcolo, nel mar Adriatico, di rotte di traghetti di minima CO2.

Credit: Pixel-mixer, Pixabay.

Nell’intestino dei capibara scoperti enzimi chiave per biocarburanti

Due nuove famiglie di enzimi con un enorme potenziale biotecnologico sono state scoperte nell’intestino dei capibara. A realizzare la scoperta è stato un gruppo di ricerca presso il Brazilian Biorenewables National Laboratory (LNBR), un ramo del Centro Brasiliano per la Ricerca in Energia e Materiali (CNPEM), ed hanno condotto uno studio interdisciplinare che ha coinvolto genomica, proteomica, metabolomica ed esperimenti tramite la luce di sincrotrone. L’articolo che riporta lo studio è stato pubblicato su Nature Communications.

INGV, in Spagna ultima tappa della campagna sull’aumento del livello del mare

Dopo gli appuntamenti di Venezia, Metaponto e Chalastra (Grecia), SAVEMEDCOASTS-2 approderà in Spagna oggi, giovedì 5 maggio 2022, nella regione del Delta del fiume Ebro, in Catalogna, per l’ultimo appuntamento della campagna di divulgazione scientifica ‘KnowRiskFlood’. L’incontro, rivolto alle scuole e agli stakeholder locali, è coordinato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), dal Centro Tecnologico di Telecomunicazioni della Catalogna (CTTC) e dalla ISOTECH di Cipro, partner del progetto, con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza delle comunità costiere sul fenomeno dell’aumento del livello marino e sulle sue conseguenze, anche socioeconomiche, esplorando necessità e possibili modalità di intervento per la mitigazione e l’adattamento al rischio. 

 

SCIENZA E RICERCA

Usare la gravità del Sole come lente di un immenso telescopio

Un esempio di ricostruzione della Terra, utilizzando l’anello di luce attorno al Sole, proiettato dalla lente gravitazionale solare. L’algoritmo che consente questa ricostruzione può essere applicato agli esopianeti per immagini di qualità superiore. CREDITO Alexander Madurowicz

La curvatura dello spazio causata dalla gravità del Sole, potrebbe essere usata come lente gravitazionale per osservare pianeti al di fuori del Sistema Solare. È quanto hanno proposto gli astrofisici della Stanford University in un articolo pubblicato su The Astrophysical Journal.

Dimostrata la relazione di conservazione dell’informazione in una misura quantistica

È stata dimostrata per la prima volta la relazione di conservazione dell’informazione in una misura quantistica. Una scoperta che potrebbe essere utilizzata per la progettazione ottimale di protocolli di calcolo quantistico e crittografia quantistica con misurazioni quantistiche. A realizzarla è stato un gruppo di ricerca, composto da Seongjin Hong, Hyang-Tag Lim e Seung-Woo Lee del Center for Quantum Information, presso il Korea Institute of Science and Technology (KIST), ed i loro risultati sono stati pubblicati sulle Physical Review Letters.

Le stelle di neutroni binari generano increspature nello spaziotempo, onde gravitazionali, rilevate qui sulla Terra da interferometri come LIGO e VIRGO

Ecco perché non fu creata EUROGRAV

EUROGRAV sarebbe dovuta essere una rete di antenne a onde gravitazionali in Europa. Un nuovo documento, pubblicato su EPJ H e condotto da Adele La Rana, Università di Verona, e Sezione INFN dell’Università Sapienza di Roma, ha esaminato le ragioni per cui non è mai stata realmente realizzata. Previste per la prima volta nella teoria della relatività generale di Einstein, le onde gravitazionali sono minuscole increspature nello spaziotempo generate da eventi cosmici titanici e potenti. Il grande fisico credeva che nessuna attrezzatura sarebbe mai stata sensibile per rilevare queste deboli increspature cosmiche. Fortunatamente Einstein si sbagliava, ma ciò non significa che il rilevamento delle onde gravitazionali sia stato facile.

 

SCIENZA, MEDICINA E SANITA’

Studio collega ceppi di microbiota intestinale con ictus più gravi

Un nuovo studio ha identificato ceppi di microbiota intestinale associati a ictus più gravi e a un peggiore recupero post-ictus, rivelando che il microbioma intestinale potrebbe essere un fattore importante nel rischio e negli esiti degli ictus. Lo studio, presentato alla European Stroke Organization Conference (ESOC 2022), ha individuato gruppi specifici di batteri associati a un recupero neurologico peggiore da un ictus ischemico sia nella fase acuta (24 ore) che dopo tre mesi.

Scoperto un marcatore per individuare precocemente l’Alzheimer

Livelli elevati dell’enzima PHGDH nel sangue sarebbero un indicatore precoce dell’insorgenza dell’Alzheimer negli anziani. A sostenerlo, è un team di ricercatori dell’Università della California di San Diego. Lo studio, pubblicato oggi su Cell Metabolism, Diego fornisce nuove prove a sostegno di questa tesi, già evidenziata in precedenti ricerche.

Allo studio vaccini sperimentali contro la mononucleosi

Due vaccini sperimentali contro il virus di Epstein-Barr hanno dimostrato efficacia su test animali, inducendo risposte immunitarie in animali di grandi dimensioni e provocando anticorpi che proteggono i topi dalle infezioni. A metterli a punto il team guidato dall’Università di Houston, negli Stati Uniti i risultati degli studi sono stati oggi pubblicati sulla rivista Science Translational Medicine. Questi risultati promettenti potrebbero finalmente mettere fine alla mancanza di un vaccino contro il virus di Epstein-Barr aiutare a prevenire i disturbi associati che vanno dal cancro alla sclerosi multipla.

CNS, donazioni sangue cordonale tornano a crescere

Tornano a crescere le donazioni di sangue cordonale nel 2021. Sono state 6.227 le unità raccolte l’anno scorso a fronte delle 5.742 del 2020. L’aumento, per quanto minimo, assume però rilevanza in considerazione di due fattori. È la prima volta che il numero di unità di sangue cordonale torna in positivo dopo quasi dieci anni, l’ultimo dato crescente risale infatti al 2013. E il segno positivo torna in un anno particolare: il 2021 ha fatto registrare un record negativo di nascite che, per la prima volta, non hanno superato la quota di 400mila. Sono alcuni dei contenuti nel rapporto “Banche del sangue di cordone ombelicale 2021” del Centro Nazionale Sangue (CNS).

SCIENZA, SOCIETA’, TECNOLOGIA, MEDIA

Per fare colpo sui social serve studiare e guadagnare

Il grado di istruzione e il tenore di vita sono la chiave del successo negli appuntamenti romantici virtuali. Sono questi i risultati di uno studio realizzato da Peter Jonason del Dipartimento di Psicologia Generale dell’Università di Padova che ha analizzato i dati di 1,8 milioni di utenti di piattaforme di incontri online provenienti da 24 Stati i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica “Human Nature”. Nella ricerca Peter Jonason ha esaminato alcune caratteristiche riguardanti quanto interesse – inteso come numero di emoticon, e-mail, “mi piace”, interazioni di apprezzamento – ricevevano le persone su servizi di dating online

Creato robot chef che migliora assaggiando i cibi

Uno “chef” robot è stato addestrato ad assaggiare il cibo e a valutare se è sufficientemente condito. In collaborazione con il produttore di elettrodomestici Beko, i ricercatori dell’Università di Cambridge hanno addestrato il loro robot chef a valutare la salinità di un piatto, imitando la competenza di analisi culinaria negli esseri umani. I loro risultati potrebbero essere utili per una futura preparazione di cibo automatizzata o semiautomatica, aiutando i robot a imparare cosa ha un buon sapore e cosa no, rendendoli cuochi migliori. 

Algoritmo permette a droni di gestire venti imprevedibili

Un nuovo approccio di deep learning chiamato Neural-Fly è in grado di aiutare i droni (veicoli aerei senza pilota o UAV) ad adattarsi rapidamente a ondate di vento imprevedibili e di alta velocità durante il volo. L’ “addestramento” in due parti dei droni, sviluppato dallo studioso Michael O’Connell e dai suoi colleghi ha consentito a un drone di adattarsi a velocità del vento di 12,1 metri al secondo in una galleria del vento. 

Nuovo sistema permette a sciami di droni di volare in una foresta

Un nuovo sistema di pianificazione del percorso di volo è in grado di aiutare i droni a volare in sciami serrati attraverso uno spazio aereo denso di ostacoli, come una foresta. Sviluppato dallo studioso Xin Zhou e dai suoi colleghi, il sistema ha consentito a 10 robot aerei di manovrare in sciame attraverso una foresta di bambù evitando collisioni e trovando la traiettoria di volo più efficiente. Gli sciami di droni servono a molti usi, comprese le indagini aeree sulla fauna selvatica in via di estinzione.

 

ANIMALI

In alcuni roditori le femmine controllano produzione sperma

Topo maschio delle pianure (Pseudomys australis). Foto per gentile concessione di DAVID RUDDER

Un nuovo studio ha scoperto che la distribuzione delle femmine in 33 specie di roditori australiani influisce sull’evoluzione delle dimensioni dei testicoli dei maschi. La ricerca, appena pubblicata su “Biology Letters”, conferma che la disponibilità di femmine influenza la competizione spermatica in queste specie di roditori. Lo studio è stato condotto dai ricercatori di biologia evolutiva dell’Università dell’Australia occidentale (UWA), della Flinders University, Australia, e della Columbia University, negli Stati Uniti.

 

MOBILITA’

ACI, nuova frenata per l’usato ad aprile

Segno meno anche nel mese di aprile per il mercato dell’usato, che stenta a mostrare segni di ripresa sia nel settore delle quattro ruote che in quello dei motocicli, secondo quanto riportato dall’ACI – Automobile Club d’Italia. I passaggi di proprietà delle autovetture al netto delle minivolture (trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale) hanno chiuso il bilancio mensile in calo del 14,2 per cento rispetto ad aprile 2021.

Idrogeno; Breton incontra industria degli elettrolizzatori

Domani, il commissario per il mercato interno Thierry Breton incontrerà gli amministratori delegati di venti produttori europei di elettrolizzatori a Bruxelles, un settore in cui l’Europa beneficia di una leadership tecnologica. L’incontro è organizzato nell’ambito della European Clean Hydrogen Alliance. Si discuterà di come aumentare la capacità degli elettrolizzatori europei, che vengono utilizzati per produrre idrogeno (H2) green. 

USA, FAA punta a sostituzione radioaltimetri

La Federal Aviation Administration (FAA), l’autorità USA per l’aviazione civile, incontrerà mercoledì i funzionari del settore delle telecomunicazioni e delle compagnie aeree per cercare di adattare e, infine, sostituire alcuni radioaltimetri degli aeroplani che potrebbero subire interferenze da parte del servizio wireless C-Band 5G. AT&T e Verizon Communications hanno concordato volontariamente a gennaio di ritardare fino al 5 luglio l’accensione di alcune torri wireless e il depotenziamento di altre vicino agli aeroporti poche ore prima del previsto dispiegamento del 19 gennaio, scongiurando ciò che le compagnie aeree avevano descritto come una potenziale crisi “catastrofica” della sicurezza aerea. 

Ex ingegnere Tesla promette nuovi materiali per batterie

Una startup dedicata alle batterie e fondata da un ex ingegnere di Tesla ha annunciato i piani per la produzione in serie negli Stati Uniti di materiali di prossima generazione volti a ridurre i costi, aumentare l’autonomia di guida e ridurre i consumi del settore.

Cina, autorità Shanghai in aiuto di Tesla per riaprire impianto

Le autorità di Shanghai, Cina, hanno aiutato Tesla a trasportare oltre 6.000 lavoratori e a svolgere le operazioni di disinfezione necessarie per riaprire la fabbrica cinese della casa automobilistica il mese scorso durante il lockdown della città, secondo una lettera che Tesla ha inviato ai funzionari locali e riportata dalla “Reuters”. 

Electrify America, ricariche quintuplicate nel 2021

Electrify America società del settore della ricarica elettrica, sussidiaria di Volkswagen, ha registrato 1,45 milioni di sessioni di ricarica di veicoli elettrici negli USA nel 2021, oltre cinque volte di più rispetto all’anno precedente quando furono registrate 268.000 ricariche di veicoli elettrici.

Ricarica; GB, Osprey espanderà la propria rete con Tritium

Tritium ha annunciato un accordo per la fornitura di oltre 250 caricabatterie rapidi alla rete di ricarica di Osprey. I caricabatterie da 150 kilowatt verranno posizionati presso 100 nuove sedi ed espanderanno la rete britannica di Osprey del 50 per cento.

Canada, NGen creerà catena di fornitura per veicoli elettrici

La Next Generation Manufacturing Canada (NGen), una rete di organizzazioni di settore private e pubbliche che lavorano insieme per rafforzare la produzione avanzata in Canada, ha annunciato una serie di nuovi progetti per supportare l’ecosistema di produzione dei veicoli a emissioni zero in Canada. 

Siemens consegnerà sette treni a batteria in Danimarca

Siemens Mobility ha ricevuto un ordine per la fornitura di sette treni Mireo Plus B a batteria alla società ferroviaria Midtjyske Jernbaner in Danimarca. 

Allison presenta assali elettrici per veicoli municipali

Il fornitore statunitense Allison Transmission prevede di presentare i suoi nuovi assali elettrici eGen Power per uso nei veicoli per rifiuti e nei veicoli per servizi municipali in genere alla fiera IFAT di Monaco (dal 30 maggio al 3 giugno 2022). 

Royal Mail lancia 43 furgoni per le consegne a zero emissioni

Il servizio postale britannico Royal Mail ha sostituito l’intera flotta di veicoli per le consegne presso il suo ufficio a Leighton Buzzard, una città nel Bedfordshire, in Inghilterra, con veicoli elettrici. 43 nuovi furgoni elettrici serviranno il pubblico ricaricandosi presso dodici colonne di ricarica installate in loco.

Norvegia riconsidera i sostegni alle auto elettriche

Il Ministero dei Trasporti norvegese sta valutando la possibilità di abolire o ridurre gli incentivi fiscali per i veicoli elettrici. Secondo le sue stesse dichiarazioni, il governo vuole portare avanti una riduzione del traffico e non semplicemente sostituire i motori a combustione con le auto elettriche. (30Science.com)

X