Le immagini e le notizie del 26 Aprile 2022

26 Apr, 2022
In evidenza | News | Notiziario

(30Science.com) – Roma, 26 apr. – Le immagini e le notizie di oggi.

IMMAGINI

Questo slideshow richiede JavaScript.

IN EVIDENZA

L’uso di uno strato di sabbia altamente idrofobico come materiale per pacciamatura riduce l’evaporazione del suolo e migliora significativamente la resa delle colture.© Adair Gallo Jr.

 SCIENZA E GUERRA

Mauri, con conflitto in Ucraina a rischio controllo armi chimiche

“La Convenzione internazionale contro le armi chimiche ha garantito nei suoi primi 25 anni di azione risultati straordinari per quel che riguarda lo smantellamento e il controllo delle armi chimiche. Ma ora il conflitto in Ucraina e la spaccatura Oriente/Occidente rischia di mettere tutto in discussione”. A parlare è Diego Mauri, docente di diritto internazionale presso l’Università degli Studi di Firenze.

La biosicurezza nell’era della scienza aperta

Con l’avanzare della biotecnologia aumenta anche il rischio di un uso improprio accidentale o deliberato della ricerca biologica. A evidenziarlo uno studio, pubblicato sulla rivista Plos One, condotto dagli scienziati dell’Università di Oxford. Il team, guidato da James Andrew Smith e Jonas B. Sandbrink, ha valutato i pericoli associati alla scienza aperta e alla disponibilità di dati in una realtà in cui le pratiche di biosicurezza potrebbero compromettere la segretezza delle informazioni e facilitare l’utilizzo improprio di determinati nati. I ricercatori hanno stimato i possibili rischi di queste dinamiche e le conseguenti strategie necessarie a gestire le eventuali conseguenze negative.

 

 

OSSERVATORIO TRANSIZIONE ECOLOGICA

Con il “novel food” riduzione dell’80% consumi suolo e acqua

La sostituzione degli alimenti di origine animale (PSA) con i “novel food”, prodotti a base di latte coltivato, farina di insetti o micoproteine, potrebbe portare a una riduzione di oltre l’80 per cento nel consumo di suolo e acqua, con conseguenti effetti benefici sulla mitigazione delle conseguenze del cambiamento climatico. Lo suggerisce uno studio, pubblicato sulla rivista Nature Food, condotto dagli scienziati dell’Università di Helsinki, che hanno valutato i benefici per la salute e per l’ambiente associati alla riduzione del consumo di alimenti a base di carne

 

 

SCIENZA E RICERCA

Cristoforetti_Minerva_Credits_Foto-ESA-scaled

Cristoforetti_Minerva_Credits_Foto ESA

Tutto pronto per la missione Minerva

Il lift-off della missione Minerva è previsto per le 09:52 (ora italiana) del 27 aprile, dalla piattaforma di lancio 39 A del Kennedy Space Center. Dopo una serie di date provvisorie e rinvii, la missione, che porterà per la seconda volta l’astronauta italiana Samantha Cristoforetti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, dovrebbe partire definitivamente il 27 aprile, con il vettore Falcon 9 Block 5 e la navicella Crew Dragon Freedom di SpaceX.

UniPD record di ERC grant

Lo European Research Council ha annunciato oggi i vincitori della call Advanced Grants 2021. Il finanziamento, del valore complessivo di 624 milioni di euro, andrà a 253 ricercatori eccellenti in tutta Europa. L’ERC, istituito dall’Unione Europea nel 2007, è la principale organizzazione di finanziamento europea per supportare ricerche eccellenti. “Potremo considerare i tre prestigiosi Advanced Grant ottenuti come una delle migliori celebrazioni per i nostri ottocento anni che l’Unione Europea potesse fare – afferma Daniela Mapelli, rettrice dell’Università di Padova –. Penso che tutte e tutti si siano potuti accorgere, durante questa pandemia, dell’importanza vitale che ha la ricerca, non solo scientifica, ma in ogni campo del sapere. Ecco perché mi riempie di orgoglio il risultato che abbiamo ottenuto: per la prima volta tre Advanced Grant in un anno, primi in Italia.

Scoperti legami genetici tra le popolazioni del corridoio tibetano

Questo slideshow richiede JavaScript.

La storia del popolamento e della migrazione dei numerosi gruppi etnici che abitano l’area montuosa sud-occidentale della Cina, potrebbe essere più complessa rispetto a quanto precedentemente ipotizzato. Lo suggerisce uno studio, pubblicato sulla rivista Cell Reports e condotto dagli scienziati della Xi’an Jiaotong University. Il corridoio Yi-tibetano, spiegano gli autori, ospita una delle popolazioni più etnicamente diversificate del paese.

Il sito archeologico di Hell Gap nel Wyoming orientale è uno dei siti inclusi in un nuovo studio che supporta l’ipotesi che l’uomo sia arrivato per la prima volta nelle Americhe almeno 14.200 anni fa in Beringia e circa 13.000 anni fa alle latitudini temperate del Nord America .
CREDITO
Todd Survell

L’uomo è arrivato in Nord America non prima di 14.200 anni fa

Gli esseri umani potrebbero aver raggiunto il Nord America tra 13.000 e 14.200 anni fa, non prima, come suggerito da alcune ipotesi. Ad avvalorare questa ipotesi uno studio, pubblicato sulla rivista Plos One, condotto dagli scienziati dell’Università del Wyoming, dell’Università dell’Alaska-Fairbanks, dell’Università dell’Ohio, del Museo Nazionale di Storia Naturale della Smithsonian Institution, della Texas A&M University e dell’Università di Adelphi. Il team, guidato da Todd Surovel dell’Università del Wyoming, ha esaminato i reperti e i siti archeologici nelle Americhe, sfidando le teorie precedenti secondo cui il Nord America è stato colonizzato prima della migrazione dall’Asia attraverso lo Stretto di Bering.

 

SCIENZE, MEDICINA E SANITA’

 

In arrivo terzo vaccino a RNA, sarà autoamplificante

Si chiama ARCT-154, è un vaccino antiCovid a base di RNA messaggero che può essere conservato a temperatura ambiente ed è in grado di autoamplificarsi, riducendo i costi di produzione e distribuzione. Questo interessante risultato è stato raggiunto da Arcturus Therapeutics di San Diego, una società farmaceutica specializzata in tecnologie a RNA, che ha riportato in un comunicato stampa i dati relativi alla sperimentazione di fase III del farmaco. Condotto in Vietnam, il trial ha coinvolto più di 17 mila partecipanti. Stando a quanto riportato dagli autori, il vaccino è stato efficace al 55 per cento contro la malattia sintomatica e al 95 per cento nella protezione da malattia grave e decesso. Questa opzione farmaceutica, spiegano gli studiosi, può essere conservata in modo più semplice, e il design autoamplificante richiede dosi inferiori e permette di ridurre i costi di produzione e somministrazione alla popolazione.

L’aviaria torna e mette paura

In Canada e Stati Uniti sono stati segnalati diversi focolai con recrudescenze di influenza aviaria (H5N1), con virus ad alta patogenicità (HPAIv) che potrebbe diventare una preoccupazione a livello globale. A sottolinearlo un approfondimento pubblicato sulla rivista Science, nel quale gli scienziati dell’Università di Sydney e dell’Università di Melbourne discutono sui potenziali fattori che hanno portato a focolai di H5N1 HPAIv e le possibili strategie di mitigazione della situazione emergenziale. Michelle Wille, dell’Università di Sydney, e Ian Barr dell’Università di Melbourne, esplorano anche le possibili conseguenze associate alla diffusione dell’influenza aviaria.

Covid: Gb, solo 29% dei ricoverati si sente guarito dopo un anno

Affaticamento, dolore muscolare, insonnia e affanno. Sono alcuni dei sintomi che persistono dai cinque mesi a un anno dopo aver contratto il Covid-19. A dirlo è uno studio dell’Università di Leicester, nel Regno Unito e pubblicato di recente su The Lancet Respiratory Medicine. Su un panel di 2320 persone nel Regno Unito dimesse dall’ospedale dopo essere state ricoverate con covid-19 tra marzo 2020 e aprile 2021, il 74% dei partecipanti accusava ancora sintomi cinque mesi dopo. 

Tumori: medulloblastoma, i risultati di un progetto ENEA sostenuto da AIRC

Un gruppo di ricercatori dell’ENEA ha sperimentato un nuovo approccio terapeutico per il trattamento del medulloblastoma, il tumore cerebrale più frequente in età pediatrica, nell’ambito del progetto NANOCROSS sostenuto da Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro. I risultati ottenuti, pubblicati sulla rivista International Journal of Molecular Sciences, si basano sull’utilizzo di virus vegetali ingegnerizzati come veicoli per la somministrazione mirata di chemioterapici, in grado di raggiungere selettivamente il tumore, di ridurre le dosi di farmaco e i suoi effetti collaterali.

Covid: a Cagliari individuato nuovo bersaglio terapeutico contro Sars-Cov2

La rivista americana “ACS Pharmacology and Translational Science” ha pubblicato uno studio scientifico che individua un nuovo bersaglio farmaceutico nella lotta contro il virus. L’importanza della ricerca è sottolineata dall’intera copertina dedicata al lavoro frutto di una collaborazione internazionale con contributi dalla Germania e dalla Polonia guidata da Enzo Tramontano, responsabile del gruppo di Virologia molecolare dell’Università degli Studi di Cagliari, con primo autore Angela Corona, giovane ricercatrice dello stesso team di ricerca dell’Ateneo del capoluogo sardo. 

Covid: con Omicron più casi nelle donne in gravidanza, ma minor numero di ricoveri

Le donne in gravidanza durante la recente ondata di Omicron hanno contratto il Covid-19 a un tasso molto più elevato rispetto alle fasi precedenti della pandemia, ma avevano meno probabilità di sviluppare malattie gravi.  A dirlo, uno studio degli scienziati della UT Southwestern e Parkland Health. La ricerca, pubblicata su JAMA. “Le infezioni respiratorie, incluso il Covid-19, sono contagiose per le donne in gravidanza come lo sono per la popolazione generale, – ha affermato Emily Adhikari, assistente professore e specialista in medicina materno-fetale presso UTSW e direttore medico delle malattie infettive perinatali presso Parkland Health. – Tuttavia, i loro effetti possono essere molto più gravi a causa dei cambiamenti fisiologici che si verificano durante la gravidanza: mentre la capacità polmonare di una donna diminuisce di circa il 20-30% durante la gravidanza, il consumo di ossigeno aumenta significativamente con la crescita del feto”

 

SCIENZA, SOCIETA’, TECNOLOGIA, MEDIA

 

Modestia e semplicità sono le armi per creare un team collaborativo al lavoro

Modestia e semplicità sono le armi vincenti per essere considerato un buon membro di un team di lavoro collaborativo. È quanto rileva una ricerca pubblicata dall’American Psychological Association e condotta da esperti di marketing dell’Università del Michigan negli USA. In sei esperimenti, i ricercatori hanno reclutato più di 2.800 partecipanti online e da laboratori comportamentali universitari nel Midwest e nel nordest degli Stati Uniti per misurare come le persone rispondono ai gesti di esibizione dello status sociale. Secondo le ricerche, le persone che esibiscono la loro ricchezza e il loro status potrebbero essere percepite come egocentriche e non collaborative nei luoghi di lavoro.

Riforma insegnamento matematica, per CIIM rischia “conseguenze devastanti”

“La Commissione Italiana per l’Insegnamento della Matematica dell’Unione Matematica Italiana (CIIM) chiede da tempo lo sviluppo di un percorso di formazione iniziale specifico per gli insegnanti di scuola secondaria: pensiamo che tante delle difficoltà dell’insegnamento della nostra disciplina (e anche di tutte le altre) dipendano dall’assenza completa e grave di tale percorso” Lo scrive in una nota Maria Mellone presidente della CIIM che sottolinea anche che la riforma attuale rischia di “vanificare il senso della riforma, avendo delle conseguenze formativamente devastanti e facilmente prevedibili”.

Anche in Asia, se vivi vicino a un fast food, rischi il diabete

Nell’Asia meridionale, le persone che abitano in zone limitrofe alle catene di ristorazione tipo fast food sono associate a un rischio dell’otto per cento più elevato di sviluppare diabete di tipo 2. Lo rivela uno studio, pubblicato sulla rivista Plos Medicine, condotto dagli scienziati dell’Imperial College Business School. Il team, guidato da Marisa Miraldo, ha stimato i tassi di prevalenza del diabete nelle aree caratterizzate dalla presenza di fast food.

 

 

MOBILITA’

Europa ha bisogno di 35 volte il litio attuale

Secondo uno studio dell’università belga KU Leuven, raggiungere l’obiettivo della neutralità climatica dell’Unione europea entro il 2050 richiederà 35 volte più litio di quello attualmente utilizzato dall’Europa e da 7 a 26 volte la quantità di metalli delle terre rare. La transizione energetica richiederà anche forniture annuali molto maggiori di alluminio (30 per cento in più di ciò che l’Europa utilizza già oggi), rame (35 per cento), silicio (45 per cento), nichel (100 per cento) e cobalto (330 per cento), tutti elementi essenziali per i piani dell’Europa per la produzione di veicoli elettrici e batterie, tecnologie per l’energia rinnovabile eolica, solare e dell’idrogeno (H2) e per l’infrastruttura di rete. 

Ricarica elettrica; Mer sceglie Kempower

L’operatore norvegese di punti di ricarica Mer afferma di aver optato per Kempower dalla Finlandia come proprio fornitore di apparecchiature di ricarica rapida in Norvegia. Le società hanno firmato un accordo quadro e affermano che lanceranno l’infrastruttura a corrente continua “su larga scala”. 

ACI, 2021 leggera ripresa del mercato auto

Con un +10,1 per cento di prime iscrizioni di veicoli e un +5,4 per cento di autovetture (1.520.000 unità, rispetto alle 1.440.000 del 2020), il mercato auto 2021 fa registrare una leggera ripresa, dopo la crisi nella quale era precipitato a causa del COVID19 toccando, nel 2020, il livello più basso degli ultimi 20 anni. Livelli ancora molto lontani, sia dagli anni di maggiore sviluppo del settore – quando le prime iscrizioni al PRA superavano i 2milioni di unità – sia rispetto al triennio 2017-19, quando si osservano circa 1.900.000 immatricolazioni/anno.

Starlink fornirà internet a voli Hawaiian Airlines

La società Starlink di Elon Musk fornirà Internet wireless ai voli della flotta transpacifica di Hawaiian Airlines Inc. Le società sono nelle fasi iniziali dell’implementazione e si prevede che la connessione Internet wireless sarà installata su aeromobili selezionati il prossimo anno, ha affermato Hawaiian Airlines.

Consorzio tedesco verso passaporto batterie europeo

Un consorzio finanziato dalla Germania di case automobilistiche e produttori di batterie, tra cui BMW, Umicore e BASF, svilupperà un “passaporto delle batterie” che traccerà il contenuto e l’impronta di carbonio delle batterie in Europa, ha affermato il ministero dell’economia tedesco. Il consorzio di 11 partner ha ricevuto 8,2 milioni di euro di finanziamenti governativi per sviluppare una classificazione e standard comuni per la raccolta e la divulgazione dei dati sulle batterie, che potrebbero presto diventare obbligatori ai sensi dei regolamenti dell’Unione Europea

ZipCharge presenta hub per ricarica mobile

La startup londinese di ricarica di veicoli elettrici ZipCharge ha presentato “GoHub”, una stazione di ricarica che offre power banks portatili per veicoli elettrici per uso pubblico e in sharing. La società afferma che consente una ricarica e un’installazione significativamente più economiche rispetto ai tradizionali punti di ricarica fissi. 

Cina, GAC Aion punta su scambio batterie

GAC Aion, il ramo dedicato alle auto elettriche del gruppo cinese GAC, sta entrando nel business delle stazioni di scambio batterie. La prima di queste stazioni è stata ora aperta a Guangzhou, Cina. GAC Aion vuole installare 220 stazioni di cambio batteria a Guangzhou quest’anno e aumentare questo numero a 1.000 entro il 2025. 

Celle a combustibile più economiche

I ricercatori dell’Imperial College London, GB, hanno sviluppato una cella a combustibile a idrogeno (H2) che utilizza il ferro invece del raro e costoso platino. Le celle a combustibile a idrogeno convertono l’idrogeno in elettricità con vapore acqueo come unico sottoprodotto, rendendole un’interessante alternativa green per l’alimentazione in primo luogo dei veicoli. Tuttavia, il loro uso diffuso è stato in parte ostacolato dal costo di uno dei componenti primari. 

Australia, Uber accusata di tariffe ingannevoli

L’autorità di vigilanza della concorrenza australiana ha citato in giudizio Uber Technologies Inc e ha chiesto una multa di 26 milioni di dollari australiani (17,53 milioni di euro) per la piattaforma di ride-hailing, accusata di aver ingannato gli utenti sulle tariffe. L’autorità, la Australian Competition and Consumer Commission (ACCC) ha dichiarato che Uber ha ammesso che tra dicembre 2017 e settembre 2021 ha avvertito i consumatori che sarebbero state addebitate commissioni per l’annullamento delle corse anche se la cancellazione era stata richiesta durante il suo “periodo di cancellazione gratuita”

USA, Soelect e Lotte Chemical insieme per settore batterie

La startup di batterie Soelect e il fornitore coreano Lotte Chemical hanno dichiarato martedì di voler investire oltre 200 milioni di dollari in una joint venture per produrre componenti avanzati di batterie per veicoli elettrici negli Stati Uniti. Le società hanno firmato un memorandum d’intesa per aumentare la produzione degli anodi metallici al litio

GB, Uber lancia servizio per animali

Uber sta lanciando un nuovo servizio che consente ai passeggeri di prenotare corse con i propri animali domestici. La società di ride-hailing ha affermato che il servizio sarà disponibile nel Regno Unito da oggi. Le tariffe per i viaggi Uber Pet includeranno un supplemento di 3,20 sterline a Londra e 2 sterline fuori dalla capitale. In precedenza era a discrezione dei conducenti consentire ai passeggeri di viaggiare con un animale.   (30Science.com)

X