Nuovo sistema permette a sciami di droni di volare in una foresta

6 Mag, 2022
Gianmarco Pondrano d'Altavilla
Digitale | In evidenza | News

(30Science.com) – Roma, 6 mag. – Un nuovo sistema di pianificazione del percorso di volo è in grado di aiutare i droni a volare in sciami serrati attraverso uno spazio aereo denso di ostacoli, come una foresta.

Sviluppato dallo studioso Xin Zhou e dai suoi colleghi del State Key Laboratory of Industrial Control and Technology, Zhejiang University, Hangzhou, Cina, il sistema ha consentito a 10 robot aerei di manovrare in sciame attraverso una foresta di bambù evitando collisioni e trovando la traiettoria di volo più efficiente. Gli sciami di droni servono a molti usi, comprese le indagini aeree sulla fauna selvatica in via di estinzione.

Ma queste operazioni possono doversi svolgere in ambienti difficili per la navigazione, con il rischio di danni per i droni stessi. Zhou e i suoi colleghi hanno progettato un metodo di pianificazione della traiettoria che elabora i dati dai sensori di bordo per consentire a sciami di droni di volare con successo in questi ambienti.

Ispirato dal modo in cui gli stormi di uccelli possono coordinare in modo flessibile le loro traiettorie di volo collettive, il sistema di pianificazione incorpora prevenzione delle collisioni, efficienza e coordinamento dei droni per ottimizzare il volo dello sciame in pochi millisecondi. (30Science.com)

X