string(4) "post" Ricerca Italiana: a Giulia Giordano (UniTn) nuovo ERC starting grant | 30Science Communication

Ricerca Italiana: a Giulia Giordano (UniTn) nuovo ERC starting grant

23 Nov, 2022
News | Notiziari di 30Science.com | Notiziario ricerca italiana | ricerca | Ricerca Italiana

(30Science.com) – Roma, 23 nov. – Giulia Giordano, ricercatrice del Dipartimento di Ingegneria industriale dell’Università di Trento e visiting professor alla Delft University of Technology (Paesi Bassi), ha ottenuto il finanziamento Starting Grant dello European Research Council (ERC) con il progetto Inspire, “Integrated Structural and Probabilistic Approaches for Biological and Epidemiological Systems”, che mira a indagare e controllare la complessità delle dinamiche in natura. La notizia è arrivata ieri da Bruxelles. Sono state quasi 3mila le candidature e 408 le domande ammesse a finanziamento, con un tasso di successo di meno del 14%. Il progetto Inspire, inoltre, è uno dei 6 su 408 progetti vincitori portati ad esempio dall’ente finanziatore come “highlighted-projects”.
“Sfide cruciali richiedono di svelare i meccanismi segreti della natura. Per arginare le epidemie, combattere la resistenza agli antibiotici, sviluppare nuove terapie e biotecnologie, dobbiamo comprendere comportamenti complessi che i sistemi naturali preservano con straordinaria robustezza” spiega Giulia Giordano. “Nel progetto costruirò una nuova teoria matematica e nuovi algoritmi per analizzare e controllare fenomeni incerti in biologia e in epidemiologia. Quali caratteristiche di un sistema consentono o impediscono un certo comportamento? Come intervenire con precisione per indurre un comportamento desiderato? Le metodologie che svilupperò per rispondere a queste domande, adattate alle peculiarità dei sistemi naturali, offriranno una comprensione più profonda dei meccanismi naturali e aiuteranno a identificare bersagli terapeutici per curare malattie, a progettare sistemi biologici con il comportamento desiderato, a prevedere e controllare la diffusione di epidemie”.
La partecipazione a programmi di finanziamento internazionali rappresenta uno dei punti di forza della politica della ricerca in UniTrento, che supporta scienziati e scienziate in tutte le fasi del complesso processo di accesso e gestione dei fondi. Con il conferimento di oggi, UniTrento ottiene il 38° finanziamento da quando lo European Research Council eroga i grant per la ricerca. I premi vengono assegnati in seguito a una selezione altamente competitiva, in cui l’unico criterio di valutazione è l’eccellenza scientifica del progetto e del curriculum di chi lo propone. Il finanziamento a Giulia Giordano rientra nella categoria Starting Grant, dedicata a studiosi e studiose di talento all’inizio della loro carriera accademica.
Lo European Research Council (ERC, Consiglio europeo della ricerca), istituito dall’UE nel 2007, è il primo ente di finanziamento europeo che supporta ricerca eccellente di frontiera. Ogni anno seleziona e finanzia i migliori ricercatori e le migliori ricercatrici, di ogni nazionalità ed età, per gestire progetti con sede in Europa. Dal 2007, UniTrento ha ottenuto il finanziamento di 31 progetti ERC Starting, Consolidator, Advanced o Synergy. UniTrento è, inoltre, coinvolta in 7 progetti Proof of Concept, che offrono un ulteriore sostegno finanziario a vincitori e vincitrici di progetti ERC per favorire il passaggio dai risultati della ricerca al mercato.
(30Science.com)

Agenzia di stampa quotidiana specializzata su temi di scienza, ambiente, natura, salute, società, mobilità e tecnologia. Ogni giorno produciamo una rassegna stampa delle principali riviste scientifiche internazionali e quattro notiziari tematici: Scienza, Salute, Mobilità e Ricerca Italiana contatti: redazione@30science.com + 39 3492419582