string(4) "post" Gualdi (CMCC) “molto probabili temperature sopra la media fino a gennaio” | 30Science Communication

Gualdi (CMCC) “molto probabili temperature sopra la media fino a gennaio”

25 Ott, 2022
Gianmarco Pondrano d'Altavilla
News | Notiziari di 30Science.com | Notiziario ricerca italiana | Ricerca Italiana | Scienza | Transizione ecologica

(30science.com) – Roma, 25 ott. – Buone notizie per il fronte energetico in Italia: con ogni probabilità il consumo di gas per i riscaldamenti del Paese, nei prossimi mesi sarà contenuto a fronte di temperature ancora al di sopra della norma. “Le nostre previsioni per il trimestre novembre, dicembre, gennaio indicano una alta probabilità che le temperature saranno al di sopra della media su tutto il bacino del Mediterraneo”, ha spiegato Silvio Gualdi, Senior Scientist del Centro Euromediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC) ed alla guida della divisione “Climate Simulations and Predictions”. “Con una probabilità assai elevata, del 60-70 per cento – ha spiegato Gualdi – il trimestre in esame vedrà una temperatura di un mezzo grado o addirittura di un grado sopra alla media”. Per converso le precipitazioni dovrebbero restare nelle medie del periodo. Notizie sconfortanti arrivano anche dal fronte della Niña, la fase fredda della variazione di El Niño–Southern Oscillation (ENSO), un fenomeno climatico periodico che provoca un forte riscaldamento delle acque dell’Oceano Pacifico Centro-Meridionale e Orientale. Anche per il prossimo trimestre, il fenomeno, potrebbe perdurare segnalando ulteriormente una fase di anomalia a livello climatico. “Il fenomeno – ha concluso Gualdi – dovrebbe transitare verso una condizione neutra nel trimestre successivo a gennaio”. (30science.com)